[src googlemap = ""Larghezza =" 150 ″ altezza = "150 ″ align =" aligncenter "]

È una lega che non può più essere fermata. Il TC Plessis-Bouchard fu il primo a intraprendere l'avventura padel sotto la guida di Richard Demon, l'attuale vicepresidente del club.

Da allora, aveva seguito il Tennis Club Sannois, Auvers-sur-Oise.

Ora è il turno del Montmagny Tennis Club di avere il suo campo da paddle all'aperto. E non sarà l'ultimo, se il campo incontra il successo previsto, almeno un altro dovrebbe seguirne.

Club di circa giocatori 250 (bambini 150 e adulti 100), "Il padel farà sicuramente rivivere il club che negli ultimi anni ha registrato un calo del numero dei soci. Questa nuova attività potrebbe aiutare a fermare questa spirale"Spiega Stephane Creusat, Membro del Tennis Club Montmagny.

Violaine François, presidente di TC Montmagny restituisce ciò che ha portato il suo club ad imbarcarsi nel padel:
"Ho scoperto il padel grazie a un membro del tennis club (Vincent Levy). Sono stato subito portato al gioco: eravamo al Plessis Bouchard Tennis Club dove potevamo provare questo sport. E qui è amore a prima vista. Ciò corrispondeva al momento in cui la FFT aveva appena integrato il padel nei suoi statuti. Richard Demon, (il vicepresidente di TC Plessis Bouchard) ci ha aiutato a costruire il file e impostare questa nuova attività".

Il club intende inoltre offrire tariffe molto interessanti prima tramite un sistema di abbonamento che costerà solo 100 euro all'anno o 50 € solo se il giocatore è già abbonato al tennis (200 € / l'anno).

Inoltre, il club per il lancio di questa attività offre un'ora di padel per un'ora acquistata. 20 € / short + noleggio attrezzatura).

Buona fortuna al Montmagny Tennis Club.

Franck Binisti - PADEL MAGAZINE

Franck Binisti

Franck Binisti scopre il padel al Pyramid Club di 2009 nella regione di Parigi. Da allora il padel fa parte della sua vita. Lo vedi spesso in tournée in Francia andando a coprire i grandi eventi di paddle francesi.