Se guardassimo solo il primo set ci saremmo detti: “è una finale che non rimarrà scolpita negli annali.” Il poster era attraente sulla carta... ma molto meno una volta a terra. Paula Josemaría et Arianna Sanchez hanno trovato la strada per la finale e non contro chiunque... i loro secondi classificati: Delfi Brea et Bea Gonzalez.

La partita però si è accesa, iniziando nel secondo set con il rimonta inaspettato da superpibas esaurito dopo una semifinale durata 3h28. Questa stanchezza gli è costata la fine della partita ma che battaglia a Mar Del Plata. Vittoria per Paula Josemaria e Ariana Sanchez: 6/1 5/7 6/4 in 3h11 di gioco.

Primo set di sola andata

Fin dal primo set abbiamo capito subito che questo incontro sarebbe stato complicato per i superpibas. Se sono riusciti a ottenere break point dal primo gioco al servizio, non ne hanno convertiti nessuno. Ancora peggio: il loro impegno è stato rubato dalla partita successiva.

È bastato ad Ari e Paula che hanno continuato a condurre la corsa in questo primo round. La coppia spagnola non ha avuto davvero alcuna opposizione, di fronte a lei. Bea e Delfi, troppo statici, non sono riusciti a installare il loro gioco.

Alla fine, una partita per l'onore superpibasma ha fatto 6/1 molto rapidamente in questa finale.

I miracoli Delfi Brea e Bea Gonzalez

L'inizio del secondo turno ha fatto male anche a Delfi Brea e Bea Gonzalez. IL superpibas, che sembravano completamente in fondo all'abisso dopo la sconfitta al primo turno, hanno perso ancora una volta il loro impegno molto presto nel set...

Tuttavia, i numeri 2 del mondo non hanno mai smesso di credere nella propria fortuna, finché non sono tornati a segnare, concedendosi il primo break in questo incontro. Hanno addirittura dovuto cancellare, in diverse occasioni, break point a favore degli avversari (totale 10 per 9 salvati), cosa che hanno fatto molto bene.

Tanto che sono stati i primi a proporsi dei set point. Se i primi non si convertiranno, al servizio di Paula Josemaria e Ariana Sanchez, provenivano dalla loro seconda opportunità, ancora una volta sul servizio numero 1... Questa volta si converte. La finale ricomincia a Mar Del Plata, in un'atmosfera pazzesca... 7 / 5.

Josemaria/Sanchez, fine della suspense

Il terzo set è stato ancora più serrato del secondo. Le due squadre si sono mobilitate nuovamente per cercare di ottenere questo titolo e la partita ha finalmente raggiunto il livello che speravamo !

L'Argentina era in fiamme, sostenendo ogni punto della loro squadra del cuore: Delfi Brea e Bea Gonzalez. IL superpibas sono andati a attingere dal profondo delle loro riserve per tenere testa ai numeri 1 del mondo, di nuovo sul palco.

Purtroppo non è bastato a Delfi e Bea che cercavano di conquistare il quinto titolo consecutivo. IL 3h28 della semifinale e del 3h11 in finale avrà completato il superpibas che si è rotto nei momenti peggiori. Hanno concesso il break al 4/4 e, nella partita successiva, su un eccezionale contropiede di Paula Josemaria, i numeri 1 del mondo vinsero questo incredibile incontro.

Fine del regno per Bea Gonzalez e Delfi Brea che avranno avuto una serie di 20 partite di imbattibilità. Dal canto loro, Paula Josemaria e Ariana Sanchez hanno riscoperto il gusto della vittoria, in Argentina, proponendosi il loro terzo titolo della stagione (dopo Riyadh e Doha)! Questo è il loro 30esimo titolo insieme... e sono solo tre punti dietro ai gemelli Alayeto.

Gwenaelle Souyri

Fu suo fratello che un giorno gli disse di accompagnarlo su una pista. padel, da allora, Gwenaëlle non ha mai lasciato la corte. Tranne quando si tratta di andare a vedere la trasmissione di Padel Magazine , World Padel Tour… O Premier Padel…o i Campionati Francesi. Insomma, è una fan di questo sport.