Le Museo dello sport attraversa la Spagna per una mostra che mette in luce le leggende dello sport. argentino Sebastian nerone ha fatto il suo debutto dopo 20 anni nell'élite di padel.

Una carriera eccezionale

Campione del mondo cinque volte, N. 1 nel mondo a fianco di Gaby Reca nel 2001, più di 260 partite sul World Padel Tour, Sebastian Nerone è stato in qualche modo eclissato dal re Bela, ma rimane comunque un leggenda di padel.

Farà quindi il suo debutto a Museo del Deporte -Musée du Sport- portando una maglia e pala alla collezione composta da più di 800 pezzi unici. 

“È un onore e un privilegio per me essere il primo giocatore del World Padel Tour per avere il suo posto tra tutte queste leggende sportive. Rimango senza parole quando vedo i miei articoli in questa collezione“, Ha confidato a Nerone commosso, durante l'introduzione dei suoi oggetti alla collezione.

maglia dedica museo sportivo nerone

 

Una lodevole iniziativa culturale

Guidato da Alfonso Noain e plasmato dall'ex giocatore di basket professionista Pablo Martinez Arroyo, il Museo del Deporte presenta oggetti di leggende dello sport come Kobe Bryant, Michael Jordan, Rafa Nadal, Fernando Alonso, Maradona, Usain Bolt ... e quindi ora Sebastian nerone.

Le Museo del Deporte è, per il momento, una mostra che attraversa la Spagna (ha già visitato 21 città spagnole), ma la sfida ora è avere un collezione permanente a Madrid.

"Vogliamo uno spazio dedicato che ci consenta di mostrare questi gioielli dello sport spagnolo e mondiale".

“Siamo molto felici di inaugurare questo sezione dedicata a padel Professionnel e il WPT. Non potremmo sognare un ambasciatore più carismatico di Seba ", confidarono gli organizzatori del museo.

La collezione "leggende"È disponibile all'indirizzo Madrid (Calle General Perón 40) fino alla fine di febbraio.

nerone sports museum coppa del mondo di spagna

 

Immagini di origine: WPT

Lorenzo Lecci López

Dai suoi nomi possiamo intuire le sue origini spagnole e italiane. Lorenzo è un plurilingue appassionato di sport: giornalismo per vocazione ed eventi per adorazione sono le sue due gambe. La sua ambizione è quella di coprire i più grandi eventi sportivi (Giochi Olimpici e Mondiali). È interessato alla situazione di padel in Francia e offre prospettive di sviluppo ottimale.