Il guardaroba è un luogo chiuso, dove il linguaggio e le emozioni, tagliati fuori dall'esterno, vengono rianimati. Parole, parole o gesti potrebbero avere il loro posto e potrebbe dover rimanere lì.

Allo stesso modo, può anche essere utile sapere come risolvere in modo confidenziale, tramite una persona neutrale e indipendente, all'inizio di una tensione incipiente. Perché qualsiasi scintilla può causare, negli sport, un incendio devastante e danni collaterali alla squadra o al club.

Il Club come struttura sportiva è l'istituzione organizzata che promuove e supervisiona la pratica.

Il Club che protegge i suoi membri, deve misurare i rischi sostenuti per lasciare relazioni tese o blocchi tra giocatori, giocatori, insegnanti, dipendenti, dirigenti, persino sponsor o azionisti ...

Poiché lo stato non ha mezzi sufficienti per organizzare il finanziamento o la risoluzione di tutte le difficoltà legate allo sport, i club sanno come organizzarsi per perfezionare il proprio finanziamento. I conflitti lunghi, emotivamente e finanziariamente costosi devono essere placati non appena si presentano, sia che si verifichino nel Club che nella sfera privata. Club per prenderne coscienza, collettivamente.

Il parallelo con i luoghi di pratica del Padel sembra ovvio.

Ogni attore sportivo dilettante o professionista può rivolgersi a un mediatore che agirà efficacemente, in materia sportiva, civile o commerciale, per una soluzione rapida ed efficace del conflitto.

Mediatore sportivo professionista (giudiziario o convenzionale) - formatore di mediazione - e avvocato con sede a Bordeaux. Appassionato di Padel e Tennis, è regolarmente nominato da club, associazioni o sportivi (ves) per la composizione amichevole delle controversie prima di qualsiasi processo. Per Padel Mag, esamina le notizie mensili sulla risoluzione dei conflitti e sulla mediazione.
Non esitate per qualsiasi domanda: pujol.avocatmediateur@gmail.com
Mediatori sportivi: un sano spirito di "mediazione", per una pratica sportiva pacifica.