Ale Galán, il numero 1 del WPT è passato allo Z5 da Zidane. Dopo aver parlato sul futuro dei circuiti professionalie sulla World Padel Tour e Francia, ci racconta la sua infanzia e i suoi inizi nel padel.

Lorenzo Lecci López: Prima di parlare del Galán del WPT, vorremmo parlare del piccolo Alejandro. Come hai iniziato il padel ?

Ale Galan: “Ho iniziato quando la racchetta era più grande di me! Giocavo sul campo che era nella residenza di casa mia. Abbiamo giocato con mia sorella, con altri vicini. Avevo 5 o 6 anni. Ero il più piccolo di tutti e ho sempre voluto vincere. Abbiamo iniziato ad allenarci un po' più seriamente, ed è così che mi sono appassionato padel.

alba e ale galan
Immagine arkosports

Lorenzo Lecci López: Tua sorella Alba Galán ha 4 anni più di te. A che età hai iniziato a picchiarla? (beh, se la batti...)

Ale Galan: “{Ride} C'è stato un punto di svolta quando abbiamo iniziato a litigare, e da lì abbiamo smesso di suonare insieme. Quando sono cresciuto e ho iniziato ad avere quella statura, ho iniziato a batterlo! ”

Dai suoi nomi si possono intuire le sue origini spagnole e italiane. Lorenzo è un poliglotta appassionato di sport: giornalismo per vocazione ed eventi per culto sono le sue due gambe. È il gentleman internazionale di Padel Magazine. Lo vedrai spesso in varie competizioni internazionali, ma anche nei principali eventi francesi.