Il giovane e talentuoso Andoni Bardasco, ex top 20 world, ripercorre le sue disavventure e ci dà la sua opinione sul mondo del padel e ovviamente sulle sue ambizioni ora che è operativo.

Jean-Marc Heard: La stagione 2016 è già iniziata, torni da un piccolo promemoria sugli obiettivi sportivi per 2016?

tour mondiale del padel andoni bardascoAndoni Bardasco - Attacco 2016 senza un vero obiettivo dato che il mio infortunio al polso mi immerge nell'ignoto. Infortunio laterale e recupero, tutto è andato meglio del previsto, tuttavia, penso di essermi perso la fortuna nel mantenere la mia classifica protetta (che consente di non superare le prequalificazioni ai primi tornei 6). Quando torno, 3 dei miei partner si fa male e devo affrontare Masters F. Belasteguin a Valencia e JM Diaz a Barcellona.

Per una ripresa, è stato molto difficile, i risultati non sono seguiti e mi trovo al di là della classifica dei migliori 100, dovendo giocare in prequalifica.

Non tutto è negativo, poiché ho incontrato un partner (Diogo Rocha) che mi ha fatto venire voglia di combattere ogni allenamento e vincere tutti gli incontri che portano al tavolo finale del WPT.

Quando si ritorna da un infortunio, le cose sono necessariamente più complicate del normale? Ciò ha un'influenza sui programmi di allenamento?

Nel mio caso, ha avuto un'enorme influenza. Sono abituato ad avere un ottimo livello fisico, e la ripresa dell'allenamento, ho avuto il braccio di un bambino di 10 anni! Questo mi ha costretto a riprendere la parte tecnica con molta calma e a lavorare in palestra per ritrovare la mia forza fisica senza alterare le parti saix del mio corpo (gomito, spalla, schiena).

andoni bardasco partner world padel tour
Immaginiamo che se i risultati non seguono, i cambiamenti dei partner sono quasi immediati ... da 2015, il circuito pro è in pieno svolgimento!

Dipende dai casi e dai giocatori ... Penso che una coppia sia una squadra e che se i risultati non arrivano, l'unica soluzione per correggere i difetti è attraverso il lavoro.

Molti professionisti del padel hanno paura di giocare le qualificazioni, cambiare partner non appena perdono qualche punto per mantenere il tavolo finale. Dipende anche dal momento della carriera del giocatore e dal suo obiettivo personale: il giocatore con grandi ambizioni sarà più interessato alla qualità del partner piuttosto che ai suoi punti capitale; e d'altra parte ... il giocatore che cerca di non cadere nella classifica farà calcoli per non perdere i posti e scegliere il partner giusto.

Notate un'evoluzione, cambiamenti sul circuito WPT?

Il circuito WPT è diventato sempre più professionale e questa è un'ottima notizia.

Dal lato dei media, la crescita del circuito non passa inosservata, e direi che il padel occupa un posto sempre più importante.

bardasco andoni padel... come osservatore e giocatore della domenica, osservo che il livello previe previas e Challengers è molto alto ... con partite altamente contestate e un'intensità quasi superiore rispetto al tavolo ...

Sì, anche se parliamo delle coppie "non top" del circuito, è certo che molti giocatori abituati al tavolo finale non riuscirebbero a superare sistematicamente le qualificazioni.

Sono stato in grado di verificarlo poiché è la terza volta che inizio una stagione fuori dai migliori 100 (il primo era in 2009 quando avevo 16 anni): tutto è più facile quando siamo in tavola finale. Le partite di qualificazione e pre-qualificazione sono sempre molto strette, devi giocare a 2 al giorno e così via.

Vieni dai Paesi Baschi, raccontaci i contrasti che osservi tra il padel francese e il padel, vero sport per tutti in Spagna.

In Francia, non giochi a padel (ride) ... ma piuttosto parli di tennis in un piccolo campo. Nessun problema, la situazione del padel in Spagna è stata paragonabile qualche anno fa.

La nostra grande fortuna è quella di poter contare sull'arrivo di giocatori e allenatori argentini: la barriera linguistica non esisteva e le cose venivano fatte abbastanza facilmente.

Immagino che a poco a poco, in Francia, i praticanti saranno ispirati dai giocatori di padel e che i giovani avranno l'opportunità di imparare il padel nella specialità della scuola.

In Francia, lo sport di paddle in fase di eclosione, recentemente integrato dal FFTennis che conta le sue cifre e alcuni risultati (titolo H Euro FIP + qualifica mondiale HF 2016) ... la FFT sembra finalmente promuovere la competizione (tornei dotati di €, revoca del formato del gioco) ... così come l'approccio per il tempo libero ...

Non so se sia una buona idea lasciare che il lupo si prenda cura delle pecore ...

In Spagna, sì, il padel ha "rubato" alcuni giocatori di tennis amatoriali, ma è anche uno sport che ha permesso alle persone che non desideravano muoversi per iniziare una nuova attività fisica!

La FFT ha indubbiamente i mezzi per sviluppare il padel ... resta da rispondere alle domande cruciali: in che modo la FFT prenderà in considerazione il futuro del padel? Che importanza gli darà? Eccetera

Cosa manca alla Francia per recuperare?

Non credo sia una questione di ritardo, la Francia nel suo insieme è ancora in fase di scoperta, il livello aumenterà gradualmente.

La generazione che sta attualmente imparando, trasmetterà i suoi risultati ai giovani e loro suoneranno davvero padel.

Dal mio punto di vista, è molto complicato giocare a tennis nel padel e non parlare del contrario!

È necessario indurre i giovani a entrare nel padel e stabilire obiettivi. Nel mio caso, molto giovane, attingo la mia motivazione dalla presenza del WPT a Bilbao e vedo evolversi buoni attori regionali, mi identifico e questo mi spinge al progresso.

La formazione delle giovani generazioni non è forse un punto essenziale?

Certo, è ancora necessario avere i mezzi e le conoscenze per essere in grado di allenarsi!
... il passaggio "training" in Spagna è obbligatorio?

Alcuni giocatori francesi che sono venuti in Spagna.

Due soluzioni: o i giocatori vengono qui, o i club in cui i tecnici della FFT spostano in grado di trasmettere le loro conoscenze, in Francia.
Quale sarebbe l'alternativa (passare attraverso il box di addestramento in Spagna)?

Ecco un modo che ha funzionato in Portogallo, dove la federazione (FPP) ha organizzato un gruppo di competizione riunendo i migliori giocatori (tra cui Diogo Rocha, il mio partner): oltre all'aiuto economico per garantire la loro presenza sul circuito del WPT, le cime i giocatori fanno affidamento sull'allenatore Juan Manuel Rodriguez (ex top 30 WPT) come capitano, referente che officia anche come allenatore per gli allenatori locali.

Tutti i giocatori di padel spagnoli / portoghesi / argentini sono anche competitivi, anche per un carambar ?

Non posso parlare degli altri poiché non conosco tutti.

Per me, non appena scommetti un po 'di Coca Cola, il mio orgoglio mi obbliga a vincere!

padel andoni bardascoInfine, per concludere, un club, una persona in particolare, un marchio che vuoi ringraziare?

La mia famiglia è molto importante per me e ho i migliori amici che possiamo avere ... sono loro che mi supportano e che sono stati al mio fianco nei momenti complicati. E, naturalmente, i marchi che hanno mantenuto la loro fiducia dopo anni 3 di operazioni sulla galea e sul polso 2: Star Life, Danagas e Infisport.

Da Madrid Challenger, inizierò a rappresentare il nuovo sponsor di 1, Angola Invest.

Intervista di Jean Marc Herard / Padel ronzio

Crediti fotografici: Paco Valdivia

Jean-Marc Herard

Jean-Marc Herard è il cronista Padel Rivista internazionale. Il giocatore del Barcellona ci offre una visione più internazionale del padel con in particolare la sua colonna Padel Buzz. JMH è lo scanner del padel mondiale.