Abbiamo avuto la possibilità di vedere Andrés Britos al lavoro durante il P2000 des Pyramides. Associato a Jérome Inzerillo, la coppia ha perso in semifinale contro i futuri vincitori di Tison / Scatena.

LLL: Ti abbiamo visto dare il massimo in campo, ma oggi la vittoria ti sfugge. Quali sono le tue impressioni sull'incontro?

AB: Sono un giocatore che combatte molto. Oggi, Ben e Scat stavano meglio, quindi dobbiamo congratularci. Saluto anche il mio compagno che ha dato tutto.

LLL: Quali sono i prossimi tornei a cui dovresti partecipare?

AB: Sono sul World Padel Tour. Sono appena arrivato dal Sardegna Open. Il passo successivo è il torneo di Minorca, per il quale mi sono qualificato per i "previas". Quindi darò tutto per raggiungere il tabellone principale.

LLL: Come vedi l'infrastruttura qui al club Pyramides?

AB: È davvero impressionante. Vengo dall'Argentina, e lì è impossibile vedere qualcosa di simile, magnifiche infrastrutture. L'accoglienza di tutta l'organizzazione è stata molto buona. Sono molto felice di essere venuto a giocare in Francia, era la seconda volta per me che giocavo sul circuito francese. Spero che la gente continui a invitarmi!

Grazie a te, grazie a Padel Rivista che fa sempre un lavoro eccezionale, in Francia e anche a livello mondiale dove c'è un vero sviluppo. Ringrazio l'organizzazione e la FFT e spero di rivedervi presto.

Lorenzo Lecci López

Con i suoi nomi, possiamo indovinare le sue origini spagnole e italiane. Lorenzo è un poliglotta appassionato di sport: il giornalismo per vocazione e gli eventi per adorazione sono le sue due gambe. La sua ambizione è quella di coprire i più grandi eventi sportivi (olimpici e mondiali). È interessato alla situazione dei padel in Francia e offre prospettive per uno sviluppo ottimale.