Tu vieni da tennis , squash o un altro sport con la racchetta e hai problemi a mettere il palla in campo senza essere attaccato dai tuoi avversari? Semplicemente aprendo il tuo setaccio, potresti avere la soluzione.

Proviamo a darti un suggerimento a cui potresti non aver mai pensato ma che può fare la differenza per i giocatori alle prime armi. padel o tra tutti quegli atleti di ciaspole che si sono innamorati di questa disciplina: l'apertura del setaccio.

Qual è il setaccio?

Il setaccio o superficie battente è quella parte del pala che è composta da fori. Questa faccia è il luogo dell'impatto con la palla. A seconda delle caratteristiche del tuo pala, il colpo sarà più efficace sulla parte superiore del setaccio, al centro, o più verso il manico. Questa superficie sorprendente ci permetterà di dare effetti: affettato, topspin, spazzolato o neutro (piatto).

la preparazione

Quando impariamo a suonare padel, ci viene raccontata la preparazione, primo passaggio importante che ci permette di essere ben piazzati e di giocare la palla nelle migliori condizioni. Ognuno può prepararsi in modo diverso, che è ciò che rende lo sport così ricco, purché la palla entri in campo.

Ma a volte, potresti avere una preparazione corretta, stare bene con il tuo pala e con il tuo colpo, le palle non si adattano. Potrebbe benissimo venire dalla fine del gesto.

La fine del gesto

Questa fine del gesto è spesso difficile da visualizzare nei giocatori. Sentirai spesso il tuo istruttore dirti "vai con la palla", o "finisci il tuo movimento", l'obiettivo è insegnarti a rilassare il braccio e il polso in modo che il tuo tiro sia chiaro.

Ma nonostante tutti i tuoi sforzi su questa estremità del movimento, le palle non passano la rete. Potrebbe essere il momento di guardare sul lato dell'apertura del setaccio.

È soprattutto sul dritto dalla linea di fondo e fuori dalla finestra che questo problema è più frequente. Molti giocatori hanno la tendenza, dopo l'impatto con la palla, a “chiudere” il proprio schermo, puntandolo verso il suolo; una sorta di effetto rialzato dopo l'impatto. Spesso questa fine del movimento fa perdere il controllo: o la palla va in rete, o nella finestra, o peggio ancora, consente un tiro al volo aggressivo dei nostri avversari o un rimbalzo troppo importante sul retro finestra.

Quindi che si fa?

La soluzione sarebbe dirigere il tuo setaccio sempre verso il cielo durante tutto il tuo colpo. La preparazione, breve, lo sciopero e la fine del gesto, anche breve. Quindi attenzione, puntare la tua pala verso il cielo non significa adottare la posizione dell'uovo nella padella, no. L'idea è di posizionare il pala perpendicolare al suolo e non inclinarlo mai al di sotto di questo limite.

Il solo pensarci ti permetterà di avere un colpo piatto, neutro e inefficace, ma soprattutto di evitare la perdita di controllo dopo l'impatto.

Quindi fai il test e vedrai che è efficace con i dritti diretti, ma anche e soprattutto con le uscite da finestra. E più velocemente arriva la palla, più è facile; pazzo non è vero?

Julien Bondia

Julien Bondia è un insegnante di padel a Tenerife. È il fondatore di AvantagePadel.net, un software molto popolare tra club e giocatori di padel. Editorialista e consulente, ti aiuta a giocare meglio attraverso i suoi numerosi tutorial padel.