Durante il nostro soggiorno in scamosciato, abbiamo intervistato i giovani ed emergenti padel portoghese Pedro Araújo. Scopriamo chi c'è dietro questo talentuoso giocatore dell'APT Padel Tour.

L'intervista è stata fatta poco prima Kungsbacka Open I conclusasi ieri domenica 18 luglio 2021.

Santiago Plazas: chi è Pedro Araújo?

Pedro Araújo: È un ragazzo appassionato di sport e soprattutto padel, ecco perché gioco da professionista. Mi appassionano anche le competizioni, le sensazioni che le accompagnano, gli allenamenti e la scoperta di nuove culture.

Piazze di Santiago: Da quanto tempo giochi padel ?

Pedro Araújo: Da quando avevo 16 anni e ora ne ho 21... Fino ad allora giocavo a tennis. Ho iniziato quando avevo 4 anni! Da quando ho fatto il cambio le sensazioni sono piuttosto favorevoli, le sensazioni in campo mi danno molto piacere ho voglia di divertirmi sempre di più.

Piazze di Santiago: Sei uno dei giocatori più giovani del circuito. Pensi che questo influisca sul tuo modo di suonare?

Pedro Araújo: Sì, è chiaro, ci sono molti giocatori nel circuito che hanno tanti anni di esperienza quanti ne ho io, quindi posso sentire la differenza... ma questa gioventù ha anche una buona influenza nel mio stile di gioco. vantaggio fisico e tempo per imparare.

Faze-Araújo APT Svezia 2021
Faze e Araújo dopo la sua vittoria

Piazze di Santiago: Quali sono le tue aspettative per questo Open in Svezia?

Pedro Araújo: Le mie aspettative sono legate ai risultati. Se mi sento in gran forma, aspiro a vincere più partite possibili… Inoltre siamo in Svezia, un paese che sto scoprendo. È la prima volta che partecipo a un concorso lontano dalla Spagna o dal Portogallo. È una grande esperienza per me.

Piazze di Santiago: A breve si svolgerà il Campionato Europeo FEPA, vi vedete partecipare?

Pedro Araújo: Per prima cosa devi essere selezionato. Sto lavorando molto per arrivarci e spero di esserci. Credo di essere sulla strada giusta e continuerò a dare il massimo per avere successo.

Piazze di Santiago: Se potessi dire qualcosa a Pedro Araújo di 5 anni fa, che consiglio gli daresti?

Pedro Araújo: Per continuare e perseverare... mi sarebbe piaciuto iniziare a giocare padel prima… I giocatori spagnoli o sudamericani hanno un'esperienza aggiuntiva che si acquisisce nel tempo.

Piazze di Santiago: Come ti vedi tra cinque anni?

Pedro Araújo: Spero di ottenere la mia migliore prestazione. Gioca con i migliori al mondo e gareggia molto nelle finali!

Per vedere l'intera intervista, in spagnolo, è appena sotto:

https://youtu.be/oN90nvQOC14

I colombiani lo adorano padel ! Quindi sì, non siamo i migliori, ma l'importante è partecipare. Hai capito, sono il chico che viene da Bogotà e ho intenzione di segnare il padel della mia impronta con Padel Magazine.