Il sogno di giocare ai piedi della Torre Eiffel si è avverato con questa prima edizione della Betclic Remontada Padel.La marca Babolat rappresentato da Yoann Chartron, che accompagna 4PADEL in questo evento eccezionale, ci regala un'intervista dietro le quinte del progetto, le novità 2025 con un passaggio su Juan Lebron, lo stato del mercato…

La Remontada Betclic Padel, una celebrazione di padel

Questa collaborazione nasce dal desiderio di creare una vera e propria celebrazione dell' padel. Dopo tutte le fasi di qualificazione svoltesi nelle regioni, abbiamo voluto fare la fase finale a Parigi davanti alla Torre Eiffel per tutti i vincitori di tappa. E questo continuerà l’anno prossimo.

Per la seconda edizione l'obiettivo sarà tornare qui, per fare ancora qualcosa di pazzesco. La remontada è un torneo ricreativo, non autorizzato e ultra divertente, con jolly e scommesse.

Babolat Padel 2025

4PADEL Accademia di Babolat

In Francia sono ancora pochissimi i giovani, gli juniores che giocano padel. Sta iniziando a crescere, ma lentamente. E per far giocare i giovani padel, i centri devono offrire loro una formazione. Ed è quello che fa 4PADEL in tutti i suoi centri e noi Babolat in qualità di esperto in padel, forniamo prodotti e formazione con la nostra intera rete di allenatori e giocatori. Accompagneremo 4PADEL nella creazione di questo programma e di questa accademia per offrire a tutti i giovani di tutti i centri attrezzature adeguate ma anche una formazione adeguata. E' in costruzione.

Essere presenti nei luoghi di pratica

Abbiamo vissuto davvero molta attività nella prima metà dell'anno con molte cose, soprattutto con la Remontada. Abbiamo molte partnership forti come ALL IN PADEL, PadelSparo. La nostra strategia è quella di essere presenti nei luoghi di pratica, con queste tre partnership, ma anche nei tennis club partner di cui si attrezzano padel, siamo molto presenti a livello di giocatori. E poi abbiamo l'uscita della nuova gamma Lebron che è una grande novità. Esce a fine anno.

La Pala di Lebron, una racchetta che fa Par 3 da sola!

Ci vogliono due o tre anni di lavoro per lanciare una collezione, e la collezione 2025 è finita, è già stata presentata ai nostri negozi. I prodotti usciranno a gennaio 2025. Con la Lebron Viper: tocchi la palla e fa un par 3 diretto, la racchetta lo fa per te (ride)! Non è una racchetta per tutti, piuttosto il profilo di giocatori esperti che riescono a maneggiare una racchetta molto impegnativa.

Se c'è davvero un giocatore padel colui che fa provare emozioni a tutti è lui. Dà vita al suo sport come nessun altro giocatore, a volte con le sue crisi a bordo campo, a volte con i suoi tiri straordinari, ma Juan LeBron è eccezionale. Nelle sue emozioni e nelle sue reazioni è integro, succede sempre qualcosa e questo è fantastico per lui. padel, perché è ciò che interessa ai fan.

Juan LeBron grida di festeggiare Acapulco 2024

Le padel supera il badminton

Le padel sta crescendo enormemente: a fine 2023 rappresentava il 17% del nostro fatturato. Questa è la prima volta che il padel precede il badminton (13%)!

Per il tennis siamo ancora al 70%, è legato essenzialmente ai luoghi di pratica, con molti più campi da tennis. Si stima che il padel guadagnerà e salirà intorno al 30%, questo sport sorprende. Il 20/25% arriverà in tempi brevi ma dipenderà ovviamente dai luoghi di pratica.

Siamo arrivati ​​sul mercato spagnolo molto forti sulle scarpe, un po' meno sulle racchette. Anche i giocatori non sponsorizzati da Babolat giocato con i Jets. Noi siamo esperti di scarpe, e prendevamo giocatori con contratti di scarpe senza racchette, era anche un modo per penetrare nel mercato, che era molto meno saturo di scarpe che di racchette.

Il Belgio un po’ più veloce della Francia

Non c'è una grande differenza nell'approccio; ma il Belgio è stato più veloce in termini di infrastrutture. Ci sono molti club privati ​​in Belgio, campi da gioco padel nei circoli tennistici. Lo sviluppo è abbastanza simile. In Francia le cose vanno un po’ più lentamente ma sicuramente. Il Belgio è un paese molto frequentato dagli sport con la racchetta. IL padel ha un grande futuro, qualunque sia il paese!

Guarda l'intervista nella sua interezza qui sotto:

Lea Deutsch

Appassionato di Padel dal 2018 con numerose esperienze nella comunicazione e nella creazione di contenuti, voglio condividere con voi la mia passione attraverso i miei scritti.