Bastien Blanqué è tornato a Madrid dopo la sua pre-stagione trascorsa a Toulouse. Annuncia il suo partner per il WPT, ci racconta della sua associazione con Thomas Leygue e la partenza di Escrementi.

Un nuovo progetto con uno spagnolo

Lorenzo Lecci Lopez: Puoi dirci con chi giocherai al WPT?

Bastien Blanqué: " Giocherò con Borja Yribarren, un mancino che è 110 al WPT. È stato il mio allenatore (Ramiro Choya) a trovarmelo in poche telefonate. Ha esperienza, era 35 ° al mondo. Secondo il mio allenatore, questo è il profilo che mi si addice bene, dentro e fuori dal campo. L'abbiamo finalizzato a metà gennaio, è un grande progetto ".

borja-yribarren-abecia

Lorenzo Lecci Lopez: Avete iniziato a suonare insieme?

Bastien Blanqué: "No perchénon è a Madrid. Abbiamo bloccato una settimana di allenamento a marzo, potrà scendere a Madrid e allenarsi con Choya e me. La prima tappa del WPT è a Madrid, quindi possiamo sistemarci qualche giorno prima. "

"Non ho apprensione o stressarlo. Allenarsi per una settimana o due andrà bene. È vero che è sempre bello allenarsi con il proprio partner tutto l'anno, ma così è un giocatore esperto, e che mi alleno con Choya che lo conosce bene, andrà bene. "

Lorenzo Lecci Lopez: A cosa punterai con il World Padel Tour ?

Bastien Blanqué: “Non so a che punto saremo in pre-previas. Per vedere se saltiamo un giro o no. Non ho calcolato i punti. Spero che faremo qualche previase vai il più lontano possibile. Come primo passo, prendi le prime 2-3 partite e prendere i nostri cuscinetti. Vogliamo battere alcuni semi per andare a previas. Se possiamo sognare di più andremo! Per me gli obiettivi ci sono e la motivazione c'è, quindi se avrò la possibilità di andare oltre andrò senza esitazioni ".

Pallottola attenuata

"Con Thomas da 2-3 anni"

Lorenzo Lecci Lopez: Sul circuito francese sarai associato a Thomas Leygue. Quali saranno gli obiettivi?

Bastien Blanqué: "Con Thomas è un progetto a lungo termine. Ha 19 anni, è giovane, ha un grande potenziale e su cui lavorare. Credo nel nostro progetto e ci credo. "

“Spero che i tornei riprendano Francia. Dopo che l'ha fatto anni 19 e io non ce l'ho 25, quindi siamo giovani del circuito francese. Ovviamente l'obiettivo è andare cerca i titoli di Champions of France, ma se questo non accade quest'anno, va bene. È un obiettivo a lungo termine, ma non ci nasconderemo dietro e proveremo ad andare prendi il P2000 per avvicinarsi al francese n ° 1. "

“Siamo partiti 2-3 anni. Ora è venuto ad allenarsi nel mio gruppo con Ramiro, quindi abbiamo iniziato ad allenarci insieme. So di cosa è capace Choyae cosa gli può portare. So cosa possiamo portare. Gli apro tutta la mia squadra per lavorare. È un progetto interessante a lungo termine e torneremo motivati ​​".

Lorenzo Lecci Lopez: Cosa porterà Thomas nel tuo gioco per renderti efficiente?

Bastien Blanqué: “Cosa vogliamo offrire e con cosa abbiamo discusso Choya, Questo è un padel più moderno. Ramiro è stato il primo a proporre Juan Lebron e Paquito Navarro con Lebron a destra. Vogliamo un padel chi va più veloce con due giocatori abbastanza fisici. Siamo in questo profilo, anche se io sono su a padel un po 'più vecchio. "

“Voglio che mi porti tutto quello che non ho, tutto padel moderno ed esplosivo che ha. È un ragazzo di talento, anche se ha dei difetti su cui deve lavorare, e anch'io. Penso che possiamo completarci a vicenda bene. Io porterò l'esperienza che ora ho con questo padel moderno sto imparando. Gli porterà il suo l'energia, la sua giovinezza, il suo ardore e le sue qualità."

thomas leygue rubato padel

"Scat vuole essere in grado di fare lo spettacolo"

Lorenzo Lecci Lopez: Parliamo della decisione di Jeremy Scatena di lasciare il WPT per entrare nell'APT. Cosa ne pensate della sua scelta? Altri si uniranno a lui? Lo vedi personalmente?

Bastien Blanqué: "Escrementi me ne aveva già parlato, perché il WPT è un circuito difficile e chiuso. Se non siamo al tavolo finale, è difficile entrare ei giocatori sono molto protetti. Jeremy è un giocatore che vuole divertirsi, fare lo spettacolo come sa fare, gioca semplicemente con le sue qualità ".

“È un circuito che gli andrà bene, perché sicuramente riuscirà a entrare nei tavoli, a divertirsi, a guadagnare dei soldi. È una scelta che rispetto, e Non sarei scioccato se altri giocatori lasciassero il WPT. "

Lorenzo Lecci Lopez: Scat dice che i francesi non sono trattati bene al WPT. Hai la stessa sensazione?

Bastien Blanqué: "Quando sono arrivato sul circuito, siamo stati subito guardati degli estranei. Jeremy ha alcune situazioni concrete con gli arbitri, ed è stato difficile da accettare. I francesi ci ritroviamo a giocare un paio di volte nel retro del club. L'anno scorso ho giocato con me Jordi Muñoz, Con Marcelo Jardim, quindi non so se ha funzionato, ma non posso dire di essere stato maltrattato sul circuito. Dopo che è vero che lo è un circuito molto chiuso che fatica a svilupparsi nel mondo. "

Pastore Bianco Scatena

"Tutto è aperto per avere una buona stagione"

Lorenzo Lecci Lopez: Raccontaci del tuo pre-campionato. Come ti senti fisicamente?

Bastien Blanqué: "Sono tornato a casa Toulouse 21 dicembre e ho preso una vacanza di 2 settimane. Ho ripreso il 4 gennaio a Tolosa con i miei preparatori atletici da Centro sanitario Toulouse Pro, Li ringrazio inoltre! Abbiamo fatto 4 settimane di allenamento fisico a Tolosa. Ho fatto una settimana di stage nei Pirenei che mi ha permesso di tagliare, e sono tornato a Tolosa per 3-4 settimane con preparazione fisica e padel. "

“Sono tornato Madrid per 3 giorni con Ramiro Choya. Ce n'è ancora uno mese e mezzo prima del primo torneo di WPT. mi sento bene fisicamentee mentalmente. Tutto è aperto per avere una buona stagione. "

Lorenzo Lecci Lopez: Qualche giorno fa ti sei iscritto allo Stade Toulousain. Parlaci di questo progetto.

Bastien Blanqué: "Il Stadio Tolosano il tennis è un grande club che ha allestito 3 campi da tennis padel. La presidenza è cambiata e il progetto padel si espande con una quarta trama. Ho chiamato il presidente e siamo giunti a un accordo. Farò eventi lì, rappresenterò il club e mi allenerò lì. È un grande progetto che ha una grande immagine in Francia con il rugby ".

"Hugo Gaston ha firmato anche dopo il suo Roland Garros, e ci sono molti ottimi giovani giocatori. Spero che questo possa aiutare lo sviluppo di padel, che facciamo alcune gare e un po 'di rumore in Francia. "

Puoi trovare l'intervista nella foto appena sotto:

Lorenzo Lecci López

Dai suoi nomi possiamo intuire le sue origini spagnole e italiane. Lorenzo è un plurilingue appassionato di sport: giornalismo per vocazione ed eventi per adorazione sono le sue due gambe. La sua ambizione è quella di coprire i più grandi eventi sportivi (Giochi Olimpici e Mondiali). È interessato alla situazione di padel in Francia e offre prospettive di sviluppo ottimale.