Dopo aver sofferto ad inizio partita contro Emiliano Iriart e Carlos Cabeza, Adrien Maigret e Bastien Spento sapeva come cogliere l'occasione e cambiare le sorti per vincere in a incredibile tie break. I due francesi diventano così la prima coppia tricolore a qualificarsi per gli 1/16 di finale del Greenweez Paris Premier Padel Maggiore.

Al nostro microfono, i due giocatori ripensano a questa vittoria.

Adrien Maigret: "Non possiamo assolutamente immaginare. Per sempre i primi come si suol dire e saremo noi. Mi mancavano alcuni trofei nella mia carriera come padel, inoltre è stato il mio compagno di giornata a portarmi via i titoli del campionato francese e oggi è lui che mi ha portato la prima vittoria al Roland-Garros (ride)."

Bastien Blanqué: "Questa è la nostra vittoria più grande perché prima di tutto il posto le si presta. Non abbiamo battuto top player ma giocare sul Philippe Chatrier con questa atmosfera, le nostre famiglie sono straordinarie. Abbiamo avuto un finale incredibile, abbiamo perso otto punti di fila, eravamo al limite della nostra corda ma ho detto a Pablo Ayma che avremmo vinto la partita e ci siamo riusciti, quindi è mostruoso."

“Tatticamente, Pablo era mostruoso”

Adrien riguardo al suo allenatore del giorno, Pablo Ayma "Tatticamente era mostruoso. Non parlo spagnolo e si è sforzato di parlare piano, Bastien ha tradotto ma ci ha dato una strategia molto chiara: giocare basso sul giocatore giusto al volo e cercare di tirare il più possibile quando è avanzato perché il giocatore a sinistra ci ha fatto molto male. Gli ho giocato testardamente le mie volée di rovescio, ma si è difeso molto bene".

BB: Ovviamente questa vittoria è anche quella di Pablo perché nel primo set non abbiamo giocato né con il nostro intuito né con il nostro talento. Nel secondo set il giocatore di destra ci regala due volée che ci liberano un po' e da quel momento in poi mettiamo più intensità. Anche la temperatura è scesa e questo mi ha dato l'opportunità di tirare ancora un pallonetto e il giocatore di sinistra ha voluto compensare così tanto che ha commesso qualche errore in più.. "

MA: "Stranamente, è stato quando le condizioni di gioco sono diminuite che ho colpito meglio. Di solito suono molto meglio quando la pista è veloce ma sorprendentemente oggi era il contrario".

"Bastien ha tenuto la casa e ho dovuto alzare il mio livello"

MA: " Mi sono lamentato molto in campo ultimamente perché mi manca un po' di fiducia in me stesso non giocando nel circuito internazionale. Inoltre, questo può essere visto durante la prima serie di questo incontro. Sono totalmente al di sotto del livello richiesto, Bastien è al comando. Ho dovuto aumentare il mio livello di gioco ed è quello che ho fatto. Sono contento perché ho risposto presente su una partita non facile”.

BB: "Abbiamo avuto anche più freschezza, da un lato grazie al pubblico ma anche perché avevamo avuto il tempo di prepararci. Si sentiva che alla fine erano stanchi e c'è da dire che avevano giocato prima."

MA: " Bastien ed io avevamo giocato una partita insieme in Francia, possiamo dire che questa parte ci era sfuggita. Non siamo riusciti a trovarci. Qualche giorno fa abbiamo suonato insieme anche in Olanda, in condizioni molto diverse ed è andata piuttosto bene. Bastien mi ha tenuto mentalmente perché dal momento che mi manca un po' di fiducia in me stesso, tendo a sentirmi frustrato rapidamente. Era lì per me. […]. Sono fondamentalmente un giocatore di sinistra, non ho benchmark a destra. Non ho giocato una partita incredibile ma mentalmente non ho mollato. "

“Un momento commovente”

BB:" Presumo totalmente la lacrima (ride). Mi conosci, sono una persona molto sensibile. Quest'anno ho un inizio di stagione mediocre nel circuito professionistico e venire qui e giocare una partita come questa dove trovo il mio livello di gioco, dove Adrien sta giocando molto bene e personalmente penso di aver fatto una buona partita. in movimento. Inoltre, la mia famiglia e i miei migliori amici sono venuti a sostenermi. Abbiamo sentito che alla gente piaceva. quindi sì ecco perché, piccola lacrima. "

SONO: "Un mese fa non sapevamo che avremmo suonato insieme. Ho chiamato Bastien per proporgli un'associazione, dicendogli che se ci fossimo uniti ai francesi avremmo sicuramente avuto la possibilità di avere il Wild-Card. Mi ha detto che aveva un compagno spagnolo che tecnicamente è più forte di me ma alla fine mi ha richiamato ed è molto gentile da parte sua. Mi ha detto che è stato molto positivo per la Francia e giocare tra i Blues. Lo ringrazio perché forse se non avessi avuto la possibilità di giocare con Bastien mi sarei qualificato. Quindi grazie Bastien è fantastico."

Prossima partita per i nostri due francesi mercoledì 13 luglio alle 14 sul campo centrale Philippe Chatrier contro Philippe Chatrier Franco Stupazuk e Pablo Lima, per seguire in diretta sulla pagina Youtube di Premier Padel.

Trovate l'intervista completa qui sotto.

Questo mercoledì, Adrien e Bastien affronteranno Franco Stupaczuk e Pablo Lima alle 14:00 sul Philippe Chatrier, puoi seguire la partita QUI

Sebastien Carrasco

Fan di padel e di origine spagnola, il padel scorre nelle mie vene. Molto felice di condividere con voi la mia passione attraverso il riferimento mondiale di padel : Padel Magazine.