Episodio 1: Laura Clergue intraprende la sua nuova vita come calciatrice professionista World Padel Tour. Si sta allenando a Madrid e si sta preparando per la stagione 2017.

"C'è ancora del lavoro!"

Dal 15 al 19 dicembre ho approfittato della bella occasione di World Padel Tour Master Final per organizzare un breve soggiorno a Madrid. Questo soggiorno mi ha permesso di vedere partite semplicemente fantastiche ma anche di fare il bagno un po 'in quella che sarà la mia nuova vita. Per ora trovo l'atmosfera piuttosto rilassata e piacevole anche se è sempre frustrante essere solo uno spettatore ma che spettacolo! C'è lavoro! 😅
Durante i vari soggiorni che ho potuto fare in Spagna durante quest'ultimo anno ma anche gli eventi internazionali come i campionati europei e i campionati del mondo ho potuto già incontrare giocatori e membri dello staff del World Padel Tour che ci accolgono sempre a braccia aperte e con incredibile simpatia nonostante la barriera linguistica.
Ovviamente spero che la mia accoglienza ufficiale sul circuito sia altrettanto buona. Ma penso che tutti gli attori del World Padel Tour Sono finalmente felice di vedere che si sta internazionalizzando ma anche di vedere alcuni volti nuovi in ​​questo mondo che alla fine rimane abbastanza chiuso e in cui tutti si conoscono.

I miei futuri sponsor

Questa settimana ha rappresentato per me una questione importante perché dovrebbe permettermi di stabilire un primo contatto con alcuni dei miei futuri sponsor come BullPadel ma anche con la mia futura accademia e il mio futuro club, dove trascorrerò ancora l'80% del mio tempo l'anno prossimo, cioè la mia futura casa. Così ho incontrato l'intera squadra di BullPadel che è stato davvero fantastico per me. Mi hanno presentato il nuovo materiale per l'anno 2017, che non vedevo l'ora di vedere! La cosa più importante per me era poter provare le ciaspole, il mio strumento di lavoro il prossimo anno. Me le hanno lasciate in prestito insieme alle scarpe per il mio breve rientro in Francia per trovare il modello più adatto a me.

Accademia Internazionale dello Sport di Monte Carlo

Ho quindi approfittato del mio soggiorno a Madrid per trovare un appartamento e trascorrere del tempo con il mio futuro allenatore per organizzare tutto all'interno dell'Accademia Internazionale dello Sport di Monte Carlo situata presso lo Sport Center Manolo Santana nella parte occidentale di Madrid.
Missione completamente riuscita perché ho trovato una casa. Per iniziare vivrò in una grande casa vicino al club (minuti 5) con una signora. La casa è perfettamente organizzata in quanto ha una camera da letto, un bagno con un ingresso indipendente, quindi sono convinto che mi sentirò bene in questo alloggio per almeno i primi mesi. Penso che una volta lì sarò in grado di vedere se questo alloggio è adatto a me e sarò più disposto a sapere dove voglio vivere e con chi. 😉

Il mio futuro

Infine, abbiamo discusso con il mio allenatore l'organizzazione delle mie settimane tipiche, le competizioni a cui parteciperò, il mio ritmo di lavoro, la mentalità che avrei avuto, i miei futuri potenziali compagni di squadra, i miei sponsor, a corto della mia nuova vita. Mi ha fatto molto impazzire discutere un po 'con lui di tutto ciò perché tutte queste domande mi stavano trotterellando in testa da un po' e sono felice di aver discusso con qualcuno che conosceva le risposte!
Le informazioni essenziali sono che il mio viaggio a Madrid in auto è programmato per lo 13 di gennaio per essere in forma per il mio primo allenamento individuale lo 19 di gennaio.
Nel frattempo, posiziona gli ultimi passaggi amministrativi, la finalizzazione del bagaglio, senza dimenticare di continuare a mantenere un livello fisico minimo per essere pronto dal primo allenamento!
Tutte le informazioni sulle mie prime settimane a Madrid e sulla mia squadra di allenamento nel prossimo episodio.
Grazie per seguirmi! 😘
Pagina Facebook: https://www.facebook.com/lauraclerguepadel
Franck Binisti

Franck Binisti scopre il padel al Pyramid Club di 2009 nella regione di Parigi. Da allora il padel fa parte della sua vita. Lo vedi spesso in tournée in Francia andando a coprire i grandi eventi di paddle francesi.