Nella prima parte dell'intervista, Claude Baigts, organizzatore della Coppa Intercontinentale Padel a Dakhla, ci ha raccontato il successo di questa seconda edizione.

Ora si torna ai futuri tornei e ai progetti dell'Associazione europea dei club di calcio. Padel. Una cosa è certa, il programma si preannuncia molto fitto anche per l'EFCA, che navigherà in tutto il mondo!

La Coppa Internazionale per Club Padel 2024

Questa Coppa Internazionale per Club Padel è stato avviato, con Padel Magazine, molto presto da allora siamo al 7° anno di esistenza. Tre anni per la Coppa Internazionale ma, prima, c'è stata per quattro anni la Coppa dei Campioni. Questi ultimi hanno passato il testimone perché sempre più club rispondevano dal Sudamerica, dall'Asia e dall'Africa.

La competizione si svolgerà quest'anno nella provincia di Malaga, in Alhaurín de la Torre, dal 3 al 6 ottobre, e vi aspettiamo 24 selezioni.

Ogni selezione è composta da quattro uomini, due donne e un allenatore. Quest'anno ci sarà una fortissima partecipazione dall'Oceania con quattro club che rappresentano Papeete e le zone circostanti di Tahiti.

Locandina della Coppa Intercontinentale di Malaga

La Coppa del Pacifico nel 2025

Alain Siu, il presidente del club Phénix di Tahiti, che ha iniziato con due tracce tre anni fa, e chi l'ha fatto nuovo oggi e che è nel bel mezzo del lavoro da aggiungere cinque campi coperti, disporrà di strutture sufficienti per poter accogliere, normalmente nel 2025, i club del Pacifico.

Il Pacifico è vasto poiché andiamo dal Giappone alla Cina, passando per Perù e Cile. Cercheremo, nel 2025, di riunire sei selezioni da sei paesi diversi. L’obiettivo sarà quello di crescere ogni anno come abbiamo fatto con la Coppa Internazionale per Club. Padel. Per quanto riguarda la formula, normalmente sarà la stessa della Coppa Internazionale, ma aggiungeremo sicuramente una tabella di coppie.

In termini di organizzazione, ora ne abbiamo la possibilità poter contare sulle organizzazioni professionali locali. A Dakhla, è Sahara Event, con Omar e Mouna El Alaoui. Sono abituati a fare eventi culturali, aziendali o anche nello sport.

Mouna e Omar El Alaoui

Noi alla fine non ci riusciamo”che” la parte sportiva e la parte comunicativa a monte affinché la gente venga. A Tahiti faremo la stessa cosa con una piccola differenza perché il viaggio dura minimo nove ore. Noi troveremo una competizione che durerà 4 o 5 giorni ma con qualche giorno di turismo a Tahiti e nelle isole circostanti. Per una volta è un po' diverso, ma anche in questo caso faremo affidamento sulle persone di Tahiti che hanno tutte le competenze per farlo.

Altri progetti imminenti

Infine, per quanto riguarda la Coppa Internazionale per Club Padel, non so se saremo di nuovo sulla Costa del Sol nel 2025. Saranno cinque volte e ci sono alcuni paesi che sarebbero interessati ad accoglierci: Il Senegal, il Marocco, ma possiamo sognare anche l'Asia.

In ogni caso, perché ciò sia possibile servono il sole, un aeroporto internazionale molto vicino e un'azienda locale in grado di gestire tutta la logistica.

Gwenaelle Souyri

Fu suo fratello che un giorno gli disse di accompagnarlo su una pista. padel, da allora, Gwenaëlle non ha mai lasciato la corte. Tranne quando si tratta di andare a vedere la trasmissione di Padel Magazine , World Padel Tour… O Premier Padel…o i Campionati Francesi. Insomma, è una fan di questo sport.