Le padel non era ancora democratico Fernando Belasteguin splendeva già sulle piste. Soltanto 20 anni, Bela era già considerato uno dei migliori giocatori dell'Argentina. Solo nel 2002 23 anni, è entrato nel posto più alto della classifica mondiale dove è rimasto più di 13 anni.

Per raggiungere questo grado, e per tutta la sua carriera, Bela lo è stato accompagnato dai più grandi giocatori Della storia. Una rapida panoramica di chi ha condiviso la traccia con il “Boss”.

Fernando Belasteguin tra gli juniores

Fernando Belasteguin scopre il padel nel 1990, quando aveva solo 10 anni. Attratto dapprima dal calcio, ci ha provato padel quando il Club Atlético Gral della città di Pehuajo, nella provincia di Buenos Aires si aprono alcuni sentieri padel. Viene poi scoperto dal padre di Matí e Godo Diaz .

Giocherà nella categoria juniores fino all'età di 15 anni. Durante questo periodo, avrà quattro soci : Mauro Ferracci (1990-1991), Lucio Ranocchia (1992), e ovviamente Matí e Godo Díaz (1993-1997). Fu da questo preciso momento che diventò un giocatore professionista, a soli 15 anni.

Giocherà la Coppa del Mondo a Mar Del Plata insieme a Mati nel 1998 prima di ritirarsi per la prima volta.

Fernando Belasteguin Matti Diaz

Attaccante Juan-Martin Diaz

Nel 1999, quando si ritirò dalla padel, Bela viene contattato da Roby Gattiker, il miglior giocatore argentino. Roby offre al suo giovane connazionale un tour della Spagna. Fernando accetterà la sfida, per poi condividere con lui la pista Alejandro Sanz, prima di ritornare nel circuito professionistico. Questa volta sarà accanto Guillermo Demianiuk. Nel 2000 i due formavano una delle migliori coppie al mondo, subito dietro a quella Gaby Reca/Sebastian Nerone.

Nel 2001 Fer' cambia nuovamente partner. Questa volta tocca allo spagnolo Pablo Martinez Semprun che lo troviamo. Vince la coppia ispano-argentina cinque titoli in totale in questa stagione e ha concluso al secondo posto in classifica, dietro Juan Martín Díaz et Hernán Auguste.

Demianuk - Bela

Fernando Belasteguin/Juan Martin Diaz, la migliore coppia della storia

Nel 2002, il mondo di padel sta per vivere una vera rivoluzione quando Bela unisce le forze con Juan Martín Díaz. Insieme, i due uomini resteranno al vertice tredici anni consecutivi, detenendo il record di imbattibilità con 1 anno e 9 mesi senza perdere una partita. Vincono JMD e Bela 22 tornei di fila tra settembre 2005 e giugno 2007.

Insieme, i due amici hanno vinto tutto e hanno semplicemente regnato padel globale. Sono la coppia con la maggiore longevità nel circuito professionistico tra gli uomini.

Bela-Diaz 2005

Pablo Lima e la perdita del trono

Nel 2015 la mitica coppia Diaz/Belasteguin scompare, in favore di una nuova associazione: Pablo Lima /Fernando Belasteguin. Con il brasiliano Bela resta sul gradino più alto del podio, vincendo una serie di incoronazioni. L'anno successivo, Fernando Belasteguin ricevette un riconoscimento 15 anni consecutivi come numero 1.

Da notare che condividerà la pista, nel corso di due tornei, con Willy Lahoz, a causa dell'infortunio di Pablo Lima, nel 2015. Due tornei vinti dall'improvvisata coppia ispano-argentina.

Tuttavia, con Pablo Lima, le cose si fanno più difficili per i numeri 1 del mondo che vedono l'ascesa di nuove coppie, in particolare Gutierrez/Navarro.

Bisognerà però attendere il 2018 perché accada l’inevitabile: il re Bela perde il trono. Dopo diversi infortuni e qualche assenza, l'argentino è stato derubato del primo posto in classifica Maxi Sanchez et Sanyo Gutierrez

Nel 2019, dopo gli scarsi risultati al fianco di Pablo Lima, la coppia emblematica ha deciso a sua volta di separarsi.

LACRIME-BELA-LIMA-780x405

L'era Tapia/Gutiérrez/Coello

Dopo la separazione da Pablo Lima, Fernando Belasteguin avrà una serie di partner nel 2019 e nel 2022. Lo troveremo in particolare accantoAgustin Tapia, con il quale resterà fino alla fine del 2020 (l'anno del COVID). I due connazionali si piazzarono al quinto posto della classifica e vinsero diversi titoli, tra cui la memorabile Master Final di Minorca, la loro fase finale insieme nel 2020, contro i numeri 1 dell'epoca, Lebron / Galan, in un tie-break da antologia: 6/3 7/6 (22).

Condividerà quindi la traccia con Sanyo Gutiérrez ma durerà solo pochi mesi. A metà del 2021, la coppia si sta già separando e ora Re Bela annuncia il suo nuovo partner: Arturo Coello.

La coppia Coello/Belasteguin è molto apprezzata dagli appassionati. IL Re Artù gioca con "suo mentore” e insieme giovani e vecchi danno fastidio alle migliori coppie del mondo, vincendo qualche titolo, tra cui quello di Miami, all'inizio della stagione 2022.

Coello Belasteguin Messico PP 2022

La sequenza dei partner

Dopo la separazione da Arturo Coello, a fine 2022, Fernando Belasteguin ha difficoltà ad ambientarsi con un altro partner. All'inizio del 2023 condivide nuovamente la pista Sanyo Gutiérrez. Tuttavia, bastano solo pochi tornei perché si separino di nuovo. Dopotutto questi due non erano destinati a giocare insieme....

Fernando punta su un giocatore più giovane, Mike Yanguas. Purtroppo i due non giocheranno molti tornei insieme nel 2023 perché un infortunio terrà il veterano lontano dalle piste per diversi mesi. La coppia durerà fino al termine della stagione, prima della separazione e dell'annuncio del ritiro, previsto per la fine del 2024.

Peraltro l'ultimo anno non era iniziato benissimo per l'argentino. Ha iniziato con Combatto Capra ma i risultati non ci furono. Alla coppia sono bastati solo tre tornei per separarsi. Infine, è con Juan Tello ora che Re Bela condivide la traccia, spingendolo nuovamente a destra!

Tello Bela Siviglia

In totale, Fernando Belasteguin avrà quindi avuto 16 soci per tutta la sua carriera! Ne vivrà un'altra o chiuderà la carriera a destra di "Gato Tello?"

Gwenaelle Souyri

Fu suo fratello che un giorno gli disse di accompagnarlo su una pista. padel, da allora, Gwenaëlle non ha mai lasciato la corte. Tranne quando si tratta di andare a vedere la trasmissione di Padel Magazine , World Padel Tour… O Premier Padel…o i Campionati Francesi. Insomma, è una fan di questo sport.