I campionati spagnoli Absoluto iniziano tra 10 giorni! La sua controparte in Francia è il campionato francese di paddle. Cercheremo di spiegare come funziona questo campionato spagnolo e come possiamo confrontarlo con il nostro campionato francese.

Il campionato nazionale spagnolo: un passo a sé stante

In Spagna, i campionati nazionali senior sono raggruppati in una fase completa del circuito. Non ci sono mai tornei World Padel Tour durante la competizione. Questa è una grande competizione per i giorni 7 (da 23 a 29 aprile a Las Palmas in 2018).

A differenza della Francia, nessun posto è riservato ai campioni regionali. I posti al tavolo finale andranno ai giocatori e ai giocatori con il punteggio più alto. D'altra parte, ci saranno pre-qualifiche e qualifiche sul posto.

Solo gli spagnoli hanno il diritto di partecipare al concorso anche se una deroga può essere concessa ai residenti in territorio spagnolo.

Quest'anno il campionato spagnolo si svolgerà alle Isole Canarie a Las Palmas presso il club "La Calzada". 12.000m2 paddle dedicato con tracce 17 incluso 4 panoramico.

Il campionato spagnolo di padel è stato dotato finanziariamente

Il campionato della Spagna è dotato finanziariamente. Tutti i giocatori spagnoli e giocatori del circuito saranno presenti per contestare la successione nelle donne del binocolo Alayeto numero 1 mondo, e tra gli uomini di Ale Galan e Juani Mieres.

La Federazione spagnola di padel offre alloggio in hotel 4 stelle per tutti i partecipanti al tavolo finale (squadre 32 in ciascun tavolo) e viene dato un aiuto di 50 € per il primo 100 registrato per partecipare ai costi di trasporto.

Un confronto con i campionati di Francia 2018?

Le finali dei Campionati di Padel 2018 francesi si terranno con i team 24 qualificati in ciascuna tabella (16 solo in 2017). I posti 18 sono riservati ai campioni regionali e i posti 6 saranno assegnati ai disegnatori (a priori meglio classificati tra i semifinalisti delle tappe regionali).

La FFT contribuirà alle spese di viaggio e alloggio di ciascun partecipante, ma non verranno distribuiti premi in denaro.

Questo sistema consentirà a ciascuna regione di avere il proprio rappresentante nel tavolo finale, ma possiamo porre la domanda sull'interesse dei giocatori qualificati dal miglior 50 / 60 francese mentre alcuni 30 migliori vedono che i migliori 20 nazionali dovrebbero rimanere al casa.

Perché non organizzare le qualifiche in loco per tutte le squadre (campioni nella loro regione o meno) che non vadano direttamente al tavolo finale con la loro classifica?

Ciò consentirebbe sicuramente una vera vacanza nazionale di paddle e avrebbe un tavolo di fascia alta dell'anno!

Meditare per gli anni futuri.

Mario Cordero - Padel Magazine

Mario Cordero

Mario Cordero è un bravo tecnico della squadra. Osserva, analizza, ritorna su temi per portare la sua esperienza. Completo, l'uomo è come nel campo!