[box type = "info"] Pierre Lamouré, il "francese" esiliato in Spagna, fondatore di Upadel.net, professore e direttore tecnico del club paddle Vals Axarquia a Torre del Mar, gestisce la colonna "tecnica e tattica" del padel. Trova regolarmente articoli e video su come giocare a padel grazie a Pierre Lamouré. [/ Box]

Situato in difesa, il giocatore riceve una palla profonda prima toccando la parete laterale e poi la parete posteriore.

In questo caso, è meglio separarsi dalla palla, cioè spostarsi verso il centro del campo o quindi girare intorno alla traiettoria della palla?

I due, mio ​​capitano! Proviamo ad essere semplici senza essere semplicistici.

separato :

Nel caso di una palla ricevuta, veloce, con un taglio e un effetto abbastanza radente, consiglio di separarsi, vale a dire di spostarsi al centro del campo.

spostamento:

Mentre la palla va alla tua sinistra, devi muoverti a destra per allontanarla dal corpo.

Ma allo stesso tempo devi tornare alla parete di fondo per rispettare la regola nº1 Padel: avere la palla davanti a te al momento dell'impatto nella racchetta.

Questi due movimenti coniugati ci portano a descrivere a terra una diagonale interna tra la posizione iniziale dell'attesa e la posizione di colpire.

Un po ', molto, appassionatamente ...

Se il movimento all'indietro dipende dalla velocità della palla ricevuta (più veloce è e meno devi arretrare), il movimento verso il centro è correlato alla zona di impatto sulla parete laterale. Più la palla è nell'angolo e meno sarà necessario separarla.

Il sé:

Effettuando questa mossa, puoi apportare modifiche in base ai tuoi sentimenti.

In effetti, se, al momento dello sciopero, la palla è troppo vicina a te, è perché non ti sei separato abbastanza da essa. Ci vorrà un ulteriore passo laterale.

Se hai la sensazione di prendere la palla dietro di te, è allora che ti sei separato bene ma non abbastanza indietro. Questo è un caso molto comune.

Lo svantaggio.

Usando questo spostamento, ci stiamo allontanando dalla nostra posizione di difesa. Sarà quindi necessario pensare rapidamente per rimpiazzarsi per non lasciare un grande spazio vuoto.

rotazione

E se ci girassimo ?? Sebbene molto elegante e caratteristico di questo sport, la rotazione non è molto utilizzata. In alcuni casi, ne vale la pena ....

Località:

In difesa ricevi una palla lunga, abbastanza alta, lenta .... È ora di girare.

Ruota non gira?

All'inizio, questi due movimenti sono confusi ... .. Ruotare su se stessi non è la soluzione perché la nostra posizione rispetto al terreno rimane la stessa e non ci consente di adattarci rispetto alla palla. Dobbiamo girare, cioè descrivere un cerchio sul terreno.

Il primo passo

Per iniziare bene questo movimento, il primo passo è il più importante. Deve essere leggermente all'indietro e non solo all'indietro! Questo ci costringerà a descrivere l'inizio del cerchio e quindi temporaneamente ci allontanerà dalla palla per mantenere la giusta distanza da quel momento in poi. Non abbiate paura di descrivere un grande cerchio perché alla fine del gesto, saremo in grado di avere la palla davanti a voi, regola nº 1.

Beneficio

La rotazione, sebbene abbastanza difficile da eseguire, ha il vantaggio di non perdere la nostra posizione di difesa perché in effetti il ​​punto di partenza e di arrivo durante la rotazione sono identici. Non viene quindi creata alcuna violazione ...

Attacco ....

Una volta eseguito il movimento di rotazione, se la palla si trova sopra la spalla, ne approfitteremo per attaccare dal fondo del campo con un colpo già descritto nel video su "pared bajada".

Ultimo dettaglio : Se ti alleni per eseguire la rotazione, non seguiranno più colpi 3 perché la testa gira! in alternativa puoi alternare con la rotazione fatta nell'altra direzione ... ..

Ne parleremo in un prossimo video.

Tutte le tue racchette da neve ... .. Vamooooooos

[toggle title = "Vuoi di più +?" state = "open"] Se vuoi maggiori informazioni sotto il sole andaluso, non esitare a contattarmi su contact@upadel.net o su https: // www.facebook.com/upadel.net/ e visita il sito www.upadel.net per i dettagli degli stage che offro. [/ toggle]

Pierre Lamouré

Pierre Lamouré è uno dei pilastri tecnici di Padel Magazine. Il fondatore di Upadel.net, offre regolarmente temi tecnici e tattici intorno al padel. Qualche domanda? Una richiesta? non esitate a contattarlo all'indirizzo pierrelamoure@padelmagazine.fr