Il funzionario eletto in carica padel alla FFT, Eric Largeron, ha risposto alle nostre domande e ci ha dato uno scoop eccezionale nel contesto di un'intervista su P2000 Padel Horizon.

La configurazione sulla centrale sarà diversa rispetto al “tennis” Roland-Garros

Padel Magazine : Stiamo attraversando delle settimane completamente pazze, potevamo aspettarcelo?

Eric Largeron : “Quindi sì, ci stiamo lavorando da diverse settimane, inoltre è stato difficile trovare un calendario. Già per le P2000 e i campionati francesi perché aspettavamo di scoprire di cosa si tratta FIP con l'intermediario di QSI poiché ci eravamo impegnati a fare un grande torneo sul Roland-Garros. L'augurio è stato esaudito poiché questo è ciò che accadrà, questa è la novità più importante di inizio anno. Ci vediamo da metà luglio. »

Padel Magazine : Faremo un Grande Slam di padel al Roland-Garros, in termini di organizzazione, hai già qualche idea su come organizzerai la competizione?

Eric Largeron : "Senza entrare nei dettagli finanziari, sappiamo benissimo che facendo qualcosa di un po' all'ultimo minuto, lavoreremo necessariamente in perdita. Ma siamo ancora fiduciosi per il futuro. I servizi hanno già iniziato a lavorare per mettere a punto le cose, non sarà un tennis da Grande Slam ma cercheremo di attingere alla nostra esperienza del Roland-Garros per fare un ottimo evento. padel. "

Padel Magazine : Avremo un campo di padel sul Philippe Chatrier, che conta più di 15 posti. Pensi che riusciremo a riempire questo stadio?

Eric Largeron : “Penso che stiamo immaginando una configurazione leggermente più piccola, in modo che le persone siano più vicine all'evento. Non andremo al massimo della capienza della centrale, ma avremo tante persone nel torneo. Saranno presi anche gli altri terreni intorno a questo centro, nella parte orientale del Roland-Garros.

I campionati francesi si svolgeranno forse la 3a settimana di agosto

Padel Magazine : Per quanto riguarda i campionati francesi, hai informazioni sulle date da inviarci?

Eric Largeron : "Quindi per l'appuntamento, so che stai aspettando uno scoop." Non abbiamo ancora deciso nulla a livello di FFT, ma è vero che la data della 3° settimana di agosto forse ci permetterebbe di garantire il massimo numero di persone possibile in relazione a questo calendario che si fa enormemente più fitto. .

Quindi immaginiamo anche a dicembre, ma il problema è che questo mese è a cavallo di 2 stagioni. Penso che devi ascoltare tutti e scegliere il momento giusto.

La regola è cambiata quest'anno, due giocatori della stessa coppia possono provenire da due campionati diversi, ecco perché non è facile anche in termini di qualificazioni. Ma ci sono così tante cose che stanno andando a posto, devi immaginare ogni giorno come fare le cose bene e non è facile.

Per gli interclub è lo stesso, abbiamo questa flessibilità per poter essere da Parigi e giocare per il Bordeaux, ecc. è ancora un lavoro manuale, è il piccolo ritardo che il padel vis-à-vis tennis dove tutto è informatizzato. Ma non preoccuparti, ci arriveremo.

Vogliamo inoltre promuovere la creazione della specifica licenza “ padel », per chi non ha mai giocato a tennis o l'ha solo ripreso padel. ci accingiamo a fissare un prezzo più basso (ndr: 20 euro) per attirarli nella nostra federazione. »

Padel Magazine : Oggi quando abbiamo i licenziatari, ci sono gli incentivi per il club.

Eric Largeron : “Quindi è qualcosa che Gilles Moretton ha già applicato indirettamente a livello della sua lega (quando era presidente della lega). E abbiamo trovato il sistema molto molto buono, dopo che naturalmente chi gestisce i club o le strutture autorizzate vedrà lui stesso come distribuire questa licenza in cui c'è una reversione.

Ci chiedono il prezzo normale di 20€ e noi li paghiamo 2, vogliono chiederne 18, dipende da loro. »

I campionati francesi magari ad agosto

Padel Magazine : Sappiamo che i campionati francesi si svolgeranno probabilmente ad agosto, ma per quanto riguarda gli interclub puoi dirci di più? 

Eric Largeron : “Per gli interclub abbiamo una data che sarebbe intorno alla fine di ottobre – inizio novembre e per la sede avremo bisogno di una sede in grado di ospitare contemporaneamente le 16 squadre maschili e possibilmente le 8 squadre femminili. Ci sono tante piste, e ci vuole una grande organizzazione e sai benissimo che in Francia non ce ne sono nemmeno 50. Ma non abbiamo contattato nessuno onestamente, quindi non è ancora finito. »

Padel Magazine : Gli interclub potrebbero svolgersi in più sedi, cioè una regione e più club?

Eric Largeron : “Questo è quanto accadrà già per il campionato giovanile francese, che si svolgerà l'ultima settimana di agosto. Stiamo lavorando su un sito con 3 o 4 strutture. Ebbene dopo ci sono sicuramente problemi logistici, è anche un modo per soddisfare le specifiche che non è facile. »

E' allo studio l'induzione di una categoria intermedia tra il P1000 e il P2000

Eric Largeron : “I P1000 sono tornei che seguo molto da vicino, sono per la maggior parte molto ben organizzati. Ma forse per i migliori organizzatori, i più grandi club, forse potremmo immaginare una categoria intermedia tra la P1000 e la P2000. Magari per il 2023, per premiare i club che mettono davvero i mezzi per organizzare qualcosa. L'obiettivo sarebbe quello di avere una competizione per gentiluomini e/o una competizione per donne.

Volevo anche tornare su un punto: si vedeva che a Doha non c'era il roster femminile, noi dalla nostra parte, faremo il necessario a luglio perché ci sia un roster femminile ben dotato. Le ragazze non verranno a Parigi per niente. »

Nasser Hoverini

Appassionato di calcio, ho scoperto il padel nel 2019. Da allora, è stato un amore folle con questo sport al punto da abbandonare il mio sport preferito.

tag