La Federazione spagnola di padel cerca di trovare soluzioni per sviluppare il padel per paraplegici. Ha iniziato sponsorizzando un giocatore disabile. D'ora in poi, l'Università di Loyola incoraggia l'installazione di a padel presso l'Ospedale Nazionale Paraplegici.

Il progetto nasce dall'alleanza tra la Federazione Spagnola di Padel, l'iniziativa sponsorizza uno sportivo (attraverso la sua fondazione) e un gruppo di studenti della Loyola University che hanno affrontato questa idea in uno dei loro lavori sulla responsabilità sociale del Master in Management dello sport.

“Questo è uno dei progetti che abbiamo incluso nel piano d'azione che abbiamo definito durante la creazione della Zona de Padel Adattato all'IFP due mesi fa e una favolosa confluenza di iniziative lo renderanno possibile ”, ha spiegato il presidente della Federazione spagnola di Padel, Ramón Morcillo. Si rallegra che la scommessa della federazione abbia trovato questa linea di collaborazione con i vari enti che sono coinvolti in questa iniziativa.

Per il direttore dell'IFP e responsabile della Zona di Padel Adattato, Carlos Rodriguez, questa è una grande notizia per la vita delle persone e per lo sport adattato. Concretamente,"molti pazienti sperimenteranno questa modalità sportiva durante la degenza in ospedale e questo permetterà loro di praticarla al rientro a casa”disse il capo. Sottolinea la grande accoglienza riservata all'iniziativa nel collettivo dei giocatori di padel in sedia a rotelle.

Pertanto, sarà durante questo anno fiscale 2021 che verrà installata la prima pista. padel di questo prestigioso centro benessere. Si unirà ad altri impianti sportivi come un campo da tennis.

Questa struttura amplierà la gamma di attrezzature sportive presso l'Ospedale Nazionale per Paraplegici. Che, per il suo direttore generale, Sagrario Azuela, punta a migliorare la cura del paziente. "Sappiamo tutti che lo sport in generale contribuisce a migliorare la salute, il benessere, l'autonomia e la capacità di adattamento delle persone. Sono tutti elementi imprescindibili per le persone con disabilità”.

 

Fonte : FEP

Alexis Dutour è appassionato padel. Con la sua formazione in comunicazione e marketing mette le sue competenze al servizio di padel per offrirci articoli sempre molto interessanti.