INTERVISTA INCREDIBILE dell'argentino Fernando Belasteguin ai campionati europei Padel 2019 di Roma. Il giocatore di maggior successo al mondo, 16 anni al primo posto nel mondo, ci dà la sua opinione e pronuncia parole forti per descrivere i vari affari politici che il padel ha attraversato per diversi anni.

In Europa, abbiamo questi due campionati europei di padel che si svolgono contemporaneamente. Uno a Roma e l'altro a Lisbona.

In America Latina, non so se sia successo prima. Una cosa è certa: dopo così tanti anni sul circuito, il padel non smette mai di sorprendermi.

Poiché il padel esiste e negli ultimi anni, alcune persone vogliono diventare i padroni del padel, i proprietari del padel.

Ci sono molte cose che vengono fatte e che vanno contro lo sviluppo del padel che fa male, molto male al nostro sport e impedendo a questo sport di crescere.

Sarebbe bello se queste persone che desiderano diventare padroni del padel si tolgano le maschere, si siedano attorno a un tavolo, lascino il loro orgoglio da parte e finalmente inizino a lavorare insieme.

Penso che il nostro sport sia spettacolare. Se lavoriamo tutti insieme e riflettiamo sul bene di questo sport e non aduliamo l'ego, sono sicuro che da ora fino al prossimo 5 10 avremo una potenza mondiale molto forte.

Per concludere, dobbiamo sederci tutti attorno a un tavolo e smettere di credere che lo sport ci appartenga perché non appartiene a nessuno.

Franck Binisti

Franck Binisti scopre il padel al Pyramid Club di 2009 nella regione di Parigi. Da allora il padel fa parte della sua vita. Lo vedi spesso in tournée in Francia andando a coprire i grandi eventi di paddle francesi.