la FFT annuncia il colore riguardante la sua politica intorno al padel : sarà offensivo e su tutti i fronti. Con la nomina del Direttore Padel nella persona di Arnaud Di Pasquale e l'annuncio di a padel al Roland Garros, possiamo vedere una cosa: le padel sarà una delle priorità della FFT.

Nel recente conferenza stampa guidato dal suo presidente Gilles Morretton, il presidente della Federazione internazionale di Padel (FIP) era presente.

Diversi assi e obiettivi sono stati dati dalla Federazione al fine di sviluppare il padel ma anche disporre di parametri di riferimento in tempo per indicare se il piano è stato eseguito o meno.

La FFT ragiona secondo 4 pilastri: il numero di club (o autorizzati), il numero di campi, i praticanti e i licenziatari.

Un piano quadriennale

Ha stabilito un piano quadriennale con obiettivi quantitativi da raggiungere. Portato dall'onda padel e le Olimpiadi del 2024, possiamo ragionevolmente pensare di essere all'inizio di un'avventura eccezionale.

Ad esempio, si prevede di aumentare il numero di club da 344 nel 2020 a 600 nel 2024 o di aumentare il numero di campi da 777 nel 2020 a 1500 nel 2024.

Per quanto riguarda il numero dei praticanti, l'obiettivo è quello di passare da 110 praticanti a 000. Idem per il numero di licenziatari (su Ten'Up) che la FFT vuole quadruplicare: da 500 di oggi a 000 nel 25!

Obiettivo di 600 club nel 2024

Nel 2024, la FFT mira a raddoppiare il numero di club padel in 4 anni e quindi passare da 365 club nel marzo 2021 a 600 club nel 2024.

Un'ambizione che segue la traiettoria e l'evoluzione del numero di club padel in Francia negli ultimi due anni. Nell'ultimo anno le cose hanno subito un'accelerazione. E in effetti, non sarebbe sorprendente vedere questo obiettivo raggiunto nel 2023. Torneremo a breve.

500.000 praticanti in 4 anni

Quanto è bella questa figura! In Svezia abbiamo già superato la soglia del milione. Quindi vogliamo credere che la traiettoria della Francia sarà esponenziale e che raggiungeremo anche il milione.

Tuttavia, se arrivassimo a mezzo milione, sarebbe già una grande vittoria per il padel francese. Sulla carta, il traguardo di 500.000 sarà raggiunto se manterremo lo stesso slancio di oggi.

La nuova politica padel istituito dalla FFT e questa ondata che diventerà sempre più importante in Europa potrebbe benissimo permetterci di raggiungere la soglia del milione, cosa ne pensate?

Nel 2020/2021, su 110.000 professionisti stimati, l'83% sono uomini. Se la FFT riesce a sbloccare il contatore per le donne, potremmo far esplodere il numero di praticanti.

Tasso di consapevolezza dell'80%

Le padel avrebbe comunque un tasso di consapevolezza inferiore al 50% nel 2021. Ma abbiamo fatto molta strada! Ricorda che nel 2019 eravamo al 19%. La crisi sanitaria ha permesso a padel Da evidenziare poiché era uno sport che poteva ancora essere praticato all'aperto in Francia e quasi ovunque in Europa.

Dati quindi non così negativi. La FFT mira a vedere questa cifra raggiungere l'80% nel 2024.

8 persone su 10 conosceranno il padel nel 2024. Se così sarà, necessariamente democratizzerà il più possibile questo sport rendendolo più visibile di oggi.

world padel tour terra del mondo

Da 6 a 7 giocatori francesi nella top 100 mondiale

Questa ambizione ci sembra perfettamente realizzabile. Crediamo però, vista la storia e le qualità dei nostri giocatori, che questo dato possa essere rivisto distinguendo la classifica maschile da quella femminile.

In effetti, se ci basiamo su World Padel Tour, sappiamo che la concorrenza per gli uomini è più dura che per le donne. La difficoltà a raggiungere la top 100 è terribile per gli uomini. Quasi tutte le partite sono difficili, e questo dai preprevias. Inoltre, senza un punto, può anche essere difficile essere accettati in un tavolo WPT. Vale a dire la difficoltà.

Tra le donne la competizione è sempre più importante. Ma abbiamo giocatori che potrebbero essere rapidamente tra i primi 100 al mondo. Come possiamo vedere nelle competizioni internazionali, le nostre donne francesi sono sempre molto ben posizionate.

Potremmo così vedere 2 obiettivi:

  • Top 100 per gli uomini
  • Top 50 per le donne

squadra francia padel 2016

20.000 licenziatari padel in concorrenza

L'ambizione di 20.000 licenziatari padel nel 2024 potrebbe essere ampiamente superato. In effetti, con il boom in padel e l'ambizione della FFT di promuovere padel, immaginiamo che questo obiettivo sarà almeno raggiunto.

Tra il numero totale di licenziatari, sono i concorrenti che ci mettono in discussione. Arriveranno in massa alle gare padel ? Con l'implementazione di tornei ed eventi misti con questi formati "leisure", ci sarà un effetto benefico sul numero di titolari di licenza?

lama wilson padel pallavolo femminile di dritto

Gli altri obiettivi

Oltre a questi obiettivi quantificati, la FFT ha annunciato obiettivi in ​​termini di marketing e comunicazione. Desidera sostenere tutti i club (privati ​​o pubblici) ed essere la Federazione di tutti i club.

La FFT prevede inoltre di istituire una licenza Padel, per un migliore follow-up dei giocatori di padel concorrenti. La competizione non è dimenticata, vuole attirare di più il grande pubblico, ma anche brillare a livello internazionale (diventare l'ospite di un grande torneo).

La formazione degli insegnanti di padel non sarà messo da parte. La FFT ha capito che lo sviluppo richiederà una buona formazione dei giocatori.

Conclusione

La FFT sembra aperta oggi per mettere in atto un piano importante per sviluppare il padel come uno sport a sé stante. Gli obiettivi posti sono puntuali e aiuteranno ad accogliere nuovi giocatori nei club!

Alexis Dutour è appassionato padel. Con la sua formazione in comunicazione e marketing mette le sue competenze al servizio di padel per offrirci articoli sempre molto interessanti.