L'intero ecosistema del padel francese è interessato a seguito della crisi sanitaria. Club, marchi e organizzatori sono influenzati dal COVID-19. Adrien Pujol, avvocato-mediatore, ti dà alcuni consigli per superare questo incredibile test.

Adrien Pujol ritorna anche su questo tema nella prima parte: Quale piano per uscire dalla crisi COVID-19?

Cosa fare in caso di cambiamenti in circostanze importanti?

Nel corso delle trattative, o durante l'esecuzione di un contratto, può accadere che eventi successivi cambino radicalmente l'economia di un contratto. Il rapporto "win-win" può trasformarsi in uno squilibrio generale del contratto dovuto a circostanze esterne.

  • È quindi possibile in pratica richiedere la rinegoziazione del contratto?

La nozione di imprevedibilità nel diritto contrattuale corrisponde a questa fase di cambiamento delle circostanze economiche che avrà gravi conseguenze sui contratti conclusi.

  • Questo è il caso di forza maggiore, che può derivare da una grave crisi sanitaria come quella che stiamo vivendo.

È probabile che questa crisi riduca in modo significativo l'economia e l'esecuzione di contratti commerciali. Questa crisi, in questo caso la salute, può comportare costi di esecuzione sproporzionati rispetto alla situazione delle parti il ​​giorno della firma del contratto.

L'obbligo di rinegoziare i contratti in caso di circostanze impreviste:

La riforma del diritto contrattuale francese entrata in vigore il 01/10/2016 ha introdotto una grande novità con l'obbligo di rinegoziazione in caso di imprevisti.

Arte. 1195 nuovo nel codice civile francese definisce l'imprevedibilità come segue:

« Se un cambiamento imprevedibile delle circostanze al momento della conclusione del contratto rende l'esecuzione eccessivamente onerosa per una parte che non aveva accettato di assumerne il rischio, quest'ultima può richiedere una rinegoziazione del contratto al proprio partner contraente. Continua ad adempiere ai propri obblighi durante la rinegoziazione.

In caso di rifiuto o fallimento della rinegoziazione, le parti possono concordare la risoluzione del contratto, alla data e alle condizioni da essi stabilite, o chiedere al giudice di comune accordo di procedere al suo adattamento. In mancanza di un accordo entro un termine ragionevole, il giudice può, su richiesta di una parte, rivedere o risolvere il contratto, alla data e alle condizioni da lui stabilite. »

 Quali sono le condizioni di rinegoziazione per circostanze impreviste:

Ciascuna parte del contratto può richiedere all'altra una rinegoziazione sulla base della teoria dell'imprevedibilità, se sono soddisfatte tre condizioni:

 
1- La modifica riguarda il richiedente la rinegoziazione era imprevedibile il giorno della firma

2- L'esecuzione dei suoi obblighi è diventata eccessivamente onerosa.
3- Il contratto non contiene clausola di accettazione del rischio in caso di modifica delle circostanze.

Soluzione pratica: includere una clausola di mediazione per rinegoziare amichevolmente il contratto

Le parti sono incoraggiate a stipulare contrattualmente clausole per anticipare i rischi legati a circostanze impreviste.

Queste clausole possono quindi riferirsi perfettamente al rinvio a un mediatore certificato, professionale e indipendente, in caso di difficoltà o cambiamento di circostanze.

Questo mediatore, un professionista della risoluzione delle controversie, addestrato e referenziato dalla Corte d'Appello, aiuterà i giocatori a rinegoziare il loro contratto.

IL CONTRIBUTO DEI MEDIATORI SPORTIVI nel 2020:  

Mediatori sportivi attualmente riceve molte chiamate per, nella maggior parte dei casi, anticipare e trovare, a monte, compromessi ma anche le prime soluzioni amichevoli alla situazione attuale.

È certo che la mediazione assume una nuova dimensione nella preoccupazione di tutti gli attori dello sport a causa degli sconvolgimenti mondiali nell'organizzazione degli eventi sportivi che hanno un impatto fondamentale sull'economia dello sport.

La proposta dei mediatori dello sport è di aiutare le persone fisiche e giuridiche coinvolte nello sport ad anticipare i problemi derivanti dalla situazione attuale.

Mediatori sportivi: a vostra disposizione in questo periodo cruciale per il mondo dello sport e l'economia dello sport di domani.  

 

Mediatore sportivo professionista (giudiziario o convenzionale) - formatore di mediazione - e avvocato con sede a Bordeaux. Appassionato di Padel e Tennis, è regolarmente nominato da club, associazioni o sportivi (ves) per la composizione amichevole delle controversie prima di qualsiasi processo. Per Padel Mag, esamina le notizie mensili sulla risoluzione dei conflitti e sulla mediazione.
Non esitate per qualsiasi domanda: pujol.avocatmediateur@gmail.com
Mediatori sportivi: un sano spirito di "mediazione", per una pratica sportiva pacifica.