Il polacco, Iga swiatek, vive un sogno ad occhi aperti. A soli 19 anni, quello che una settimana fa era ancora sconosciuto al grande pubblico ha fatto un ingresso clamoroso in questi internazionale dalla Francia.

E il 54 ° giocatore al mondo non fa le cose a metà, non solo giocherà questo sabato la sua prima finale in a Grande Slam, ma riesce ad accedervi senza perdere un solo set.

In semifinale, di fronte all'altra bella sorpresa del torneo, la 131esima giocatrice del mondo, l'argentina Nadia Podoroska, è stata una formalità. Vittoria in 2 piccoli set in appena un'ora (6/2 6/1). Il giocatore, che a inizio anno si era comunque classificato al 255 ° posto al mondo, avrà anche realizzato un percorso magico. Ma di fronte alla Polonaise, la marcia era troppo alta.

Sono un po 'sorpreso

Dice Iga Swiatek dopo la sua vittoria senza alcuna falsa nota. Una finale dove le batterie dovrebbero essere piene prima di affrontare l'americana Sofia Kenin, 6 ° giocatrice al mondo, 21 anni, e recente vincitrice degli Australian Open.

Iga è solo il secondo giocatore polacco a qualificarsi per la finale del torneo Roland Garros. Succede a Jadwiga Jedrzejowska, finalista nel 2 contro Simonne.

Infine per concludere, anche il polacco è ancora in corsa per sperare in un doppio finale. ECCEZIONALE!

Crediti: pagina Facebook diIga Świątek

 

Franck Binisti

Franck Binisti scopre il padel al Club des Pyramides nel 2009 nella regione parigina. Da padel fa parte della sua vita. Lo vedi spesso in tournée in Francia per coprire i principali eventi di padel français.