Il buon sviluppo del padel si basa sul principio del "passaparola". In effetti, non ci sono abbastanza mezzi di comunicazione solidi per diffondere la pratica a livello nazionale. Il problema di questo mercato si basa quindi sullo sviluppo della comunicazione esterna, vale a dire una comunicazione che non si basa essenzialmente su questi attori diretti ma su un'organizzazione o istituzione che può avere influenza sul pubblico in generale. .

Ad esempio, BFM TV e la televisione francese hanno fatto un rapporto sull'arrivo del padel in Francia spiegando la natura di questo sport. Questo è davvero un modo per raggiungere più persone e far conoscere questo sport a tutti i francesi. Questo è già un buon inizio per questo mercato, ma deve essere accompagnato dalle aziende che devono vivere questa pratica per attirare il maggior numero possibile di giocatori.

Dopo 2014, la FFT ha impiegato molto tempo a prendere sul serio questo progetto perché c'era il timore che il padel avrebbe sradicato il tennis, una pratica sportiva abbastanza conservatrice e tradizionale in Francia. Ma da 2018 c'è stata una consapevolezza della FFT, con l'idea che il padel potrebbe essere un fattore trainante per la crescita data la tendenza al ribasso delle licenze di tennis.

Vi è in particolare un aspetto politico dietro questo, in cui il padel potrebbe essere una complementarità del tennis e non una pratica divergente, favorendo così la curva di crescita dei titolari di licenze di tennis e padel, che è vantaggioso per un presidente.

La visibilità di questo mercato deve passare principalmente attraverso le aziende. In effetti, anche se i giocatori sono appassionati di questo sport e ottengono una buona comunicazione nei loro diversi ambienti, questo non è sufficiente per espandere il mercato. Ciò richiede complementarità da parte delle aziende. Abbiamo visto che molte aziende rispondono alle gare d'appalto inviate dai club per sponsorizzare i loro campi da paddle.

Altri, partecipano alla promozione del padel organizzando eventi in luoghi che possono attirare il maggior numero di persone interessate a questa nuova pratica (sviluppo di un campo presso il Roland Garros 2018).

Pertanto, questa complementarità rende possibile fornire maggiore credibilità a questo sport. Infatti, quando uno sportivo o non vede se stesso la dimostrazione di un prodotto, sarà ulteriormente spinto a conoscerlo. È per questo motivo che le aziende devono continuare a vivere questa pratica presentandola a importanti eventi sportivi che saranno utili nel tempo alla buona nascita di questo mercato in Francia.

In sintesi, la FFT e le società ausiliarie devono svolgere i loro ruoli per sviluppare il padel su scala nazionale perché se l'attività non è sufficientemente sostenuta, questa pratica sportiva diventerà un "effetto moda" per tutti e la sua popolarità lascerà cadere ciò che potrebbe essere fondamentale per i paddle club e la loro redditività.

Abbiamo visto che anche il ruolo dei consumatori è fondamentale. In effetti, sono stati creati diversi elementi per rafforzare lo spirito competitivo di questo mercato (torre di paddle FFT, tornei P100, P250, P500, P1000), ciò ha attratto molti produttori di attrezzature sportive. Queste aziende sponsorizzano alcuni giocatori per trasmettere i loro marchi, il che rafforza l'influenza di questo sport. I giocatori sono quindi molto importanti e consentono alle aziende di scommettere su uno sport in forte espansione.

La sponsorizzazione è un elemento molto importante per un mercato sportivo, aiuta a sostenere i costi di sviluppo degli eventi, a comunicare la pratica attraverso queste aziende e a rafforzare il peso del mercato rispetto ad altri. sport più radicati.

Quindi, vediamo che il mercato del padel ha tutti gli elementi per diventare un mercato molto influente in Francia e molto popolare, tuttavia ci vorrà del tempo prima che questa pratica entri nelle abitudini sportive dei francesi.

È per questo motivo che la FFT è il fulcro del buon sviluppo di questo mercato e impedisce il rallentamento della sua crescita.

Tanguy Le Roux

Studente in Master 2 imprenditoria e innovazione presso IESEG SCHOOL OF MANAGEMENT di Parigi e appassionato di sport, ho deciso di dedicare la mia tesi finale sull'emergere del padel in Francia come sport e pratica sociale e sviluppo del mercato associato. Avendo vissuto 22 anni in Marocco e 5 anni in Francia, sono lieto di poter condividere le mie capacità.