Gemma Triay et Claudia Fernández erano irriconoscibili in questo incontro, di fronte ad una coppia che conoscono bene: Patty Llaguno/Lucia Sainz. Già un ottavo confronto tra queste due squadre con un netto vantaggio per Fernandez/Triay: 7/7.

Tuttavia, sulla pista centrale del Foro Italico, i campioni in carica degli ultimi due tornei del Premier Padel erano completamente spento in pista. Gemma e Claudia hanno faticato a formare una squadra coesa in pista e questo è stato evidente durante la prima manche e all'inizio della seconda.

Lungi dal giocare ai massimi livelli, i numeri 3 del mondo hanno rinunciato al primo turno, in favore di un'ottima coppia Llaguno/Sainz, molto più aggressivo e realistico nei momenti importanti.

Nel secondo set, la seconda testa di serie ebbe uno scatto d'orgoglio, recuperando il break ritardato subito in avvio di secondo set. Tuttavia, ce ne siamo accorti subito Claudia Fernandez non era al meglio e che non poteva imporre il suo solito gioco. Il giovane spagnolo ha commesso molti più errori del solito (12 errori non forzati) e sono diventato estremamente frustrato.

Inoltre, dall'altra parte del campo, hanno giocato Patty Llaguno e Lucia Sainz una partita di altissimo livello. Statistica incredibile: 24 mosse vincenti per Patty Llaguno, tante quante le sue avversarie (18 per Gemma, 6 per Claudia).

Hanno posto fine a questa serie nera contro Gemma Triay e Claudia Fernandez ottenendo la loro primissima vittoria contro questa coppia! Punteggio finale: 7 / 5 6 / 4.

La coppia veterana giocherà quindi la finale domani! Incontrerà le vincitrici delle altre semifinali femminili: Paula Josemaria / Ariana Sanchez – Claudia Jensen / Jessica Castello.

Fonte : Padel Intelligence.

Gwenaelle Souyri

Fu suo fratello che un giorno gli disse di accompagnarlo su una pista. padel, da allora, Gwenaëlle non ha mai lasciato la corte. Tranne quando si tratta di andare a vedere la trasmissione di Padel Magazine , World Padel Tour… O Premier Padel…o i Campionati Francesi. Insomma, è una fan di questo sport.