José Maria Mouliaa ama la Francia. Lo vediamo spesso fare tornei in Francia, e Padel Magazine ne aveva più di uno opportunità di colloquio. Incontro con il giusto campione del FIP Rise Canet-en-Roussillon.

I giocatori sono felici!

Padel Magazine : Per vedere questo tipo di tornei, devi venire in Francia! (ride)

José Maria Mouliaa:“Sì, è vero che non lo vedi da nessun'altra parte. Le persone sono fantastiche qui, anche il posto è molto bello e ne siamo molto felici Padel Magazine fare questo lavoro di comunicazione. I giocatori sono contenti!"

Padel Magazine : Qual è il risultato della settimana qui a Canet?

José Maria Mouliaa:"Penso che siamo giunti a un momento perfetto : ora il giocatore può creare il proprio programma. Fino ad allora ci siamo adattati al circuito e abbiamo giocato tutti i tornei. Siamo tutti molto stanchi, ma credo che se le cose andranno avanti, dal prossimo anno il giocatore non dovrà più giocare tutto e scegliere dove andare. Sarà positivo per il padel perché ci saranno molti tornei e il giocatore può pianificare come vuole”.

Un solo grado!

Padel Magazine : Cosa ne pensi della situazione attuale del padel circuiti professionali e numerosi?

José Maria Mouliaa:“Preferisco che ci sia un solo circuito, perché i diversi circuiti non vanno d'accordo. Non va bene per il padel. È vero che al giorno d'oggi Premier Padel è il miglior circuito perché fanno una grande scommessa. Spero che il WPT e l'APT possano entrare nella discussione".

Padel Magazine : Cosa ne pensi della possibilità di avere più circuiti ma una sola classifica?

José Maria Mouliaa:“Devono essere d'accordo, sarebbe l'ideale. Non possono esserci tre numeri 1 del mondo!”

Padel Magazine : Hai giocato con Mercadal questo torneo. Qual è il piano per il futuro?

José Maria Mouliaa:"Volevamo provare a suonare insieme da un po'. Per ora sarà solo per questo torneo, ma abbiamo un ottimo rapporto. Potremmo, perché non in futuro, intraprendere insieme un progetto più lungo.

Dai suoi nomi si possono intuire le sue origini spagnole e italiane. Lorenzo è un poliglotta appassionato di sport: giornalismo per vocazione ed eventi per culto sono le sue due gambe. È il gentleman internazionale di Padel Magazine. Lo vedrai spesso nelle varie competizioni internazionali, ma anche nei maggiori eventi francesi. @eyeofpadel su Instagram per vedere le sue migliori foto di padel !