Jérémy Scatena è uno dei migliori giocatori di paddle francesi. Più volte campioni di paddle francesi insieme a Robin Haziza, vice-campione della Francia 2017 con Jérémy Ritz, esiliati a Barcellona per evolvere il suo gioco, questo amante del padel ha l'ambizione e spera di riconquistare il suo posto numero 1 Francese con il suo compagno: Robin!

  • Il tuo padel di debutto.

Ho iniziato il padel 10 anni fa, sono stato invitato da Nallé Grinda ad un amico e da allora ho conservato le mie racchette in un armadio e lo sono sempre.

All'epoca in cui ero 3 / 6, ho fatto dei cerchi per me è stato un inferno guadagnare un punto.

Vedi un'evoluzione dai tuoi primi giorni al padel?

Penso che il padel possa diventare più diretto con i giocatori di ritorno che corrono un po 'più di rischio per tornare in rete il più rapidamente possibile. Dopo che le superfici hanno cambiato il gioco ciclicamente, come si può vedere con la nuova erba che ha un basso rimbalzo.

Ad esempio, Bela non può portare la palla dritta in avanti. C'è più palla un po 'ammortizzata con pochissimo rimbalzo che a volte dà diritto a diverse palle corte e linee lunghe morbide.

C'è più concorrenza da "la tua era"

Sì, è ovvio. Innanzitutto, il numero di giocatori nei signori è esploso. Non ci sono tornei più facili. Tutti i giri sono pericolosi.

Penso che la competizione sarà sempre più importante soprattutto con i nuovi giocatori come la coppia Tison / Maigret è davvero forte e offre un nuovo padel abbastanza vicino all'idea che sto facendo in futuro.

Con Robin, alcuni osservatori dicono: "Finalmente!"

Con Robin, ci siamo separati un po 'come una coppia che dura da anni 9 (record da battere).

Ci sono cose che funzionano e altre che non funzionano. Per durare devi comunicare bene è essenziale durare in coppia ed essere efficace come giocatore.

Non so se staremo insieme per molto tempo. Ma dopo un inizio complicato in Catalogna (sconfitte di 3 nel primo turno), abbiamo vinto un torneo, e in particolare una partita di riferimento contro giocatori molto bravi di 2. Questo ci dà molta fiducia per il futuro.

Farai una piccola competizione in Francia?

In effetti, faremo tra 5 e 8. Darò il nostro calendario esclusivamente a Padel Magazine (Jajajaja).

Hai un programma di allenamento?

Sì, ho un programma di formazione che include 1 2 volte a settimana con Robin che mi permette di fare una specifica coppia di lavoro. Ho fatto un sacco di allenamento fisico e non vedo l'ora che i tornei 2 alla settimana facciano un po 'meno perché non c'è niente di meglio della competizione per i concorrenti.

I tuoi scatti preferiti nel padel?

Il tiro al volo sul finestrino del tizio a destra è un incubo per tutti i giocatori. Non mi piace prendere una vincita vincente che mi fa impazzire a correre 8 metri per mettere la palla in rete.

La tua posizione preferita?

Trovo la domanda un po 'sconsiderata, ma direi fuori pista in attesa che la palla del mio avversario lo metta nella sua rete. Non succede spesso ma dà sempre un'emozione particolare.

Per questi campionati del padel francese, con chi giocherai?

Con Robin Haziza.

Vai avanti e invia la salsa!

È sfortunato ma le storie di 2 / 3 che arrivano da me non le posso raccontare. L'unica cosa che posso dire è che i migliori ricordi di padel sono stati a Cancun, spero di essere in Paraguay in quanto sarà davvero enorme ...

I campionati mondiali di paddle 2018 in Paraguay

Intervista di Franck Binisti

Franck Binisti

Franck Binisti scopre il padel al Pyramid Club di 2009 nella regione di Parigi. Da allora il padel fa parte della sua vita. Lo vedi spesso in tournée in Francia andando a coprire i grandi eventi di paddle francesi.