Juan LeBron è stato trasparente sulle sensazioni del momento e sul livello di gioco attuale in Italia. Non è felice. E il responsabile è “in gran parte” lui. Dopo la vittoria “molto” complicata ieri in 3 set (6/3, 4/6, 7/5) contro Perino/Garcia Rodrigo, abbiamo potuto leggere fastidio in entrambi i giocatori. È vero che la sconfitta non era lontana dal sedicesimo e c'è voluto anche un piccolo aiuto da parte degli avversari di giornata, che possono incolparsi, per uscire da questo pasticcio nonostante un match fallito di Paco/Lebron.

Non giocare più con Galan, forse il miglior giocatore attuale, è più difficile di quanto immaginasse l'andaluso. Paquito a volte ha alti e bassi e ha bisogno di essere supportato da Lebron, ma non è sempre così. Questi due temperamenti sono compatibili?

lebron paquito navarro italia

Durante la tradizionale intervista post partita, le parole pronunciate da Lebron assumono tutto il loro significato:

“Non so se posso parlare per entrambi, ma siamo un po’ scontenti dei risultati che stiamo ottenendo”.

“Voglio ottenere il meglio dalla nostra coppia, ma non posso farlo affatto. E di questo sono in gran parte responsabile”.

“C’è margine di miglioramento. Se giochiamo male è perché c'è margine di miglioramento. Dobbiamo essere positivi”.

Prossimo impegno sulla pista centrale agli ottavi contro la coppia ispano-brasiliana Bergamini/Ruiz, testa di serie 10. Se il livello di ieri è lo stesso di oggi, già possiamo dire che per la coppia spagnola sarà sicuramente la fine del torneo . La buona notizia è che Paco e Lebron hanno tutte le carte in mano per giocare molto meglio ed emozionare nuovamente tutti i tifosi italiani.

Ci vediamo stamattina nella seconda rotazione in diretta catena Premier Padel.

Franck Binisti

Franck Binisti scopre il padel al Club des Pyramides nel 2009 nella regione parigina. Da padel fa parte della sua vita. Lo vedi spesso in tournée in Francia per coprire i principali eventi di padel français.