Padel Magazine - Alex Pavy (AP), il vicepresidente di Padel Belgio, ci ha rilasciato un'intervista molto interessante, permettendoci di vedere che dietro il confine francese anche il padel è in forte espansione. È anche l'organizzatore dell'evento « Round di qualificazione - Padel 2014 World Championship '.
PM - Alla fine del mese, il Belgio sarà al centro del padel mondiale, puoi dirci di più sull'evento?

AP - Per la prima volta nella storia, una fase di qualificazione è organizzata in un campionato mondiale di Padel. Il Belgio, che aveva già organizzato i campionati europei di Waterloo in 1999, è stato nominato ed è stato selezionato per organizzare questa fase in cui i paesi 5 (Germania, Austria, Paesi Bassi, Regno Unito, Belgio) si incontreranno a Gand, in Belgio, 26, 27 e 28 settembre 2014. Pertanto, i migliori paesi 3 avranno accesso alla fase finale che si svolgerà a Palma de Mallorque alla fine di ottobre.

Questo evento è soprattutto una competizione internazionale in cui i migliori giocatori di Padel di ogni paese si sfideranno in uno dei più grandi club di padel in Europa (esclusa la Spagna), il Padel4U2, dedicato solo a Padel e che possiede terreni 8 (6 raddoppia e 2 semplice).

Per Padel Belgio (Federazione belga di Padel) e Padel Vlaanderen (Associazione fiamminga del Padel, coorganizzatore) questo evento rappresenta una grande opportunità per presentare il Padel a quante più persone possibile. Avremo anche il piacere di dare il benvenuto a Henri Leconte come "ambasciatore" che lancia lui stesso il suo concept "padel" in Francia e proporrà una piccola mostra (da 27 / 09 a 16h00).

Chiunque può venire a vedere le partite?

Sì, tutti sono i benvenuti. E l'ingresso è gratuito.

Come cresce il padel in Belgio?

Conosciamo una vera mania da anni 2 o 3, come in Francia e in Europa altrove. E il numero di progetti per 2015 rafforza la nostra convinzione che questo sport magico stia davvero conquistando atleti e pubblico.

Puoi parlarci del tuo viaggio nel padel? E come sei caduto nel padel?

Ho scoperto Padel in 1994 quando i corsi 2 sono stati installati nel mio tennis club, il Royal Amical Tennis Club a Bruxelles. Mi sono appassionato rapidamente e da 1996 ho avuto l'opportunità di partecipare ai campionati in Spagna tra gli altri e scoprire la portata di questo sport. Durante i molti anni che seguirono, come giocatore, Padel mi portò molto piacere, soddisfazione e bellissimi incontri umani e sportivi. È quindi naturale che io abbia voluto, a mia volta, "dare" investendo altrimenti in questo sport. In 2008, Philippe Werts e io abbiamo deciso di impadronirci della Federazione belga per promuovere il Padel e dargli tutto il posto che merita.

Quanti club di paddle ci sono in Belgio?

Attualmente, abbiamo club 5 in Belgio per circa membri 500. E bellissimi progetti in prospettiva ...

Come funziona il padel amministrativamente in Belgio? La federazione belga del tennis viene coinvolta nel padel?

In molti casi in Belgio, gli sport (Tennis, Squash, Badminton, Palestra ... e Padel!) Sono suddivisi in due ali di lingua. Il ruolo di Padel Belgio è quindi quello di garantire una promozione nazionale, le relazioni internazionali e inquadrare e armonizzare le azioni intraprese dalle associazioni 2: Padel Vlaanderen per la parte di lingua olandese del paese e l'Associazione francofona di Padel (in corso creazione) per la parte francofona del paese.

Quali squadre pensi possano competere nelle finali dei campionati mondiali di padel?

È molto difficile valutare perché questi paesi 5 non hanno avuto l'opportunità di confrontarsi da diversi anni. C'è più esperienza in alcuni, più talento in altri.

Il punto comune sembra essere un alto livello atletico e di tennis in ogni squadra, con un'enorme motivazione ed entusiasmo da condividere.

Franck Binisti - Padel Magazine

Franck Binisti

Franck Binisti scopre il padel al Pyramid Club di 2009 nella regione di Parigi. Da allora il padel fa parte della sua vita. Lo vedi spesso in tournée in Francia andando a coprire i grandi eventi di paddle francesi.