Nel padel tennis, trovare un partner significa salire e scendere dal campo con la persona, avere le stesse visioni di gioco, progredire nella stessa direzione, non essere suscettibile alle osservazioni o al comportamento del suo partner e di tutto semplicemente per essere pronti a provare emozioni molto belle e anche il più duro INSIEME.

Che tipo di giocatore sei?

La prima domanda che è una delle più importanti è che tipo di giocatore sei? Aggressivo? Defensive? I tuoi punti di forza, i tuoi punti deboli. Sei un caposquadra o preferisci seguire i consigli? Prima di fare ricerche ed essere molto esigente riguardo alla scelta del partner, devi conoscere te stesso. Devi essere onesto senza sottovalutare te stesso e non sopravvalutare più te stesso. Questo è il primo passo per costruire con successo una squadra forte!

Senza lingua di legno:

Spesso i giocatori non hanno problemi a spiegare i loro colpi forti e le situazioni in cui amano trovarsi. Questa è un'ottima cosa, ma attenzione, essere lucidi su questi punti deboli è una forza per creare una squadra che vincerà. Come sappiamo il padel è giocato come una squadra, quindi i tuoi punti deboli possono essere rafforzati dal tuo partner che ti aiuterà ad acquisire fiducia in queste mosse e soprattutto a sviluppare modelli di gioco per evitare di ritrovarti nelle sue situazioni. Ad esempio, sei un giocatore di sinistra e uno dei tuoi punti deboli è il pallavolo sul rovescio. Se non dici nulla, il tuo partner giusto potrebbe persistere nel cross-volleying e l'avversario troverà facilmente il tuo tiro al volo di rovescio (che ti infastidirà e ti metterà in uno stato di sfiducia e nervosismo). Per evitare questo, dovendo parlare con il tuo partner della tua debolezza, questo o quello probabilmente giocherà molto spesso queste estremità nella linea centrale e / o lunga per metterti in condizioni migliori. Tutto questo attraverso la comunicazione e la tua onestà sul tuo gioco.

Durante i punti:

A tutti i livelli indicano i posizionamenti dei suoi avversari e primordiale! Troppo spesso il giocatore che manca o dà una palla facile alla squadra avversaria è il risultato dell'ignoranza del posizionamento dei rivali. Oltre al giocatore che ha perso la sua mossa che è arrabbiato, anche il suo partner è arrabbiato. Ma in realtà la colpa è del partner che è rimasto in silenzio e che non ha detto nulla. Solo perché non stai giocando la palla non significa che non sei in gioco! Quando il tuo partner guarda la palla per fare la sua mossa, non può guardare dove sono posizionati gli avversari, quindi parla con lui! Installa codici, frasi, parole chiave, qualunque cosa tu voglia, ma comunica diversamente, oltre al partner muto, il giocatore che giocherà la palla giocherà alla cieca. Per aiutarti, ecco un suggerimento: puoi designare il tuo avversario nella tua diagonale come "mio" e quello della diagonale del tuo partner "suo". O per nome. Quindi per localizzare i tuoi avversari resta chiaro e soprattutto semplice. Esistono 3 possibili posizionamenti: in basso, al centro o incollati. Queste indicazioni da sole focalizzeranno la scelta della tua mossa per il tuo partner e allo stesso tempo il tuo posizionamento personale. Ad esempio, sei in rete e sei fatto pressioni; il tuo partner giocherà la palla dopo la finestra, annunciandogli che il "suo" (il suo giocatore nella sua diagonale) è bloccato, e quel "mio" (il mio avversario nella mia diagonale) e nel mezzo il colpo più giusto sarà lobo incrociato in modo da tornare alla rete il più presto possibile. Questo ti darà un vantaggio e ti faciliterà l'organizzazione.

tolleranza:

Il modo più semplice è dare la colpa al tuo partner e rimanere nel tuo angolo senza spiegazioni. Ma è completamente inutile e soprattutto non è affatto costruttivo. Vuoi dargli torto, non preoccuparti, ma raccontaglielo a testa alta e ascolta quello che ha da dire e incolpa anche te. Forse sarà un po 'teso al momento, ma almeno avrai una direzione per progredire.

MOLTO IMPORTANTE (da assumere in secondo grado): tutti questi consigli sono applicabili per le coppie uomini e le coppie donne. Per quanto riguarda la coppia mista: signori soprattutto, ma poi soprattutto non ascoltate il mio consiglio perché comunque sbaglierete sempre e lei ha ragione! Soprattutto, non dirle cosa pensi altrimenti verrai scaricato, quindi davvero e davvero solo apprezzarla (anche se non ne mette uno, fingi che stia giocando alla grande e tu sei felice di essere lì. con lei). E se sei dentro creiamo un file padel insieme per provare a flirtare con lei .... lasciala cadere e portala in spiaggia o al ristorante avrai più possibilità di conquistarla e soprattutto meno possibilità di rovinare tutto!

Capirai che la comunicazione è molto importante in una squadra per poter progredire e giocare bene insieme! Quindi non essere timido e apriti!

Credito: Padel Mag / PSE / FFT

Max Moreau

Max Moreau è uno dei migliori francesi in padel. Lo Sherlock di padel apre le porte al circuito francese e professionale. Questo esperto in padel non esiterà ad intervenire sulla tattica e tecnica del nostro sport.