E' stata una finale che odorava di polvere al club Activate Sport di Tenerife per questo Canarias Open. Accompagnato da un gala Germani, Tolito Aguirre è in missione questa settimana e non ha voglia di partire senza il trofeo. Dall'altra parte Torre/Ramos ha sofferto per arrivare a questa finale e come sempre venderà cara la sua pelle.

Torre Ramos finale Canarias

Un primo round dominato da Tolito e Tito

A differenza della semifinale in cui sono entrati molto timidamente, Allemandi e Aguirre sono stati subito molto aggressivi. Conosciamo l'impulsività di Tolito ma è totalmente padroneggiata in questo round inaugurale. Torre be Ramos potrebbe dare il massimo e costringere gli avversari a giocare punti sempre più lunghi, che non bastano a fermare la macchina.

Tolito Aguirre pallonetto

Il set si conclude con un susseguirsi di puntazo che girano tutti nella stessa direzione. Prima manche 6/3 Germani/Aguirre.

Una conclusione impeccabile

Il pubblico molto numeroso e venuto principalmente per supportare Aguirre/German vuole di più. Questo senza contare su un tedesco in modalità macchina, che non sbaglia e che porta la sua squadra sulle spalle. Dopo la semifinale vittoriosa Tito ha dichiarato “Il mio lavoro è far sorridere Tolito e non è facile tutti i giorni! ". Oggi Tolito sorride e non perde occasione per essere definitivo.

Vincitori del Germani APT Canarias Open

Nonostante i 3 punti d'oro, non c'era niente da fare e il trofeo è volato alla squadra argentina. Tito e Tolito per aggiungere un terzo titolo alla prossima tappa APT in Argentina.

Mario Cordero

Mario Cordero è un ottimo tecnico della squadra. Osserva, analizza, torna sui temi per portare la sua esperienza. Completo, l'uomo è come in campo!