L'Enebe Combat Attack Carbon 7.1 è come suggerisce il nome una racchetta per gli appassionati di giochi offensivi. Non solo per gli amanti altrove. Questa è la racchetta di fascia alta di Enebe. È destinato a concorrenti che giocano principalmente a sinistra e il cui ruolo è quello di finire il punto.

Fai attenzione, colpirà

Se vuoi colpire forte, questa racchetta è per te. Diamante a forma di racchetta, se preso in mano sembra molto malleabile, in realtà è una vera bomba a terra.

Questa racchetta utilizza anche la famosa gomma nera dell'Aerox (HR3) e il sistema del doppio tubo per il bordo della racchetta. Queste tecnologie sono molto buone e hanno dimostrato più volte che puoi contare su di esse.

Ovviamente ciò che guadagniamo al potere, lo perdiamo sotto controllo. Deve essere chiaro che si tratta di una regola quasi immutabile anche se potrebbero esserci delle eccezioni.

Qualità irreprensibile

Enebe offre carbonio dalla fetta al polso della racchetta attraverso il setaccio. È 100% Carbon. Molte racchette da neve dicono che il carbonio è pieno quando non è necessariamente così. Enebe qui non inganna il suo cliente. Il materiale è al top e merita davvero di svilupparsi fortemente in Francia.

In termini di qualità e livello dei requisiti, pensiamo alle racchette da neve Duruus recentemente testate. Queste sono le ciaspole che offrono buoni benefici solo con tecnologie avanzate.

Ricorda che questa racchetta è utilizzata dal giocatore professionista Adrian Biglieri.

Un miglioramento del combattimento

Esteticamente, come la maggior parte di Enebe, non c'è nulla di sbagliato. L'Attacco prende anche buona parte del codice colore del Combattimento.

L'altopiano di questa nuova racchetta sembra equivalente al combattimento. Ci abituiamo rapidamente con un buon comfort grazie ad un buon equilibrio.

Senza raggiungere il requisito di Enebe RSX, La Attack ricorda Enebe Aerox in termini di contatto.

Più a livello globale se questa racchetta è destinata principalmente a giocatori esperti, è ragionevole dire che i giocatori meno efficienti saranno in grado di utilizzare questa racchetta senza rischi in difesa, attacco o al volo, offre un programma molto completo .

Franck Binisti

Franck Binisti scopre il padel al Pyramid Club di 2009 nella regione di Parigi. Da allora il padel fa parte della sua vita. Lo vedi spesso in tournée in Francia andando a coprire i grandi eventi di paddle francesi.