All'alba della creazione di un nuovo circuito professionale tra FIP e QSI, l'APT Padel Can Tour entra a far parte della Federazione Internazionale di Padel offrendo un circuito incentrato sui giovani?

FIP/QSI: l'unico circuito ufficiale in futuro

La Federazione Internazionale di Padel et QSI stanno per disegnare i nuovi contorni del padel professionale. Alcuni dei migliori giocatori del mondo hanno già accettato di giocare nel nuovo circuito, che sembra destinato a diventare il nuovo riferimento a livello mondiale.

E Luigi Carraro ha avvertito: questo nuovo circuito sarà l'unico riconosciuto dalla FIP e quindi l'unico ad assegnare punti nella classifica internazionale. Tuttavia, i giocatori potranno comunque partecipare ad altri tornei. Un grande passo avanti rispetto al contratto che avevano firmato con il World Padel Tour. Quest'ultimo, infatti, prevede una clausola di esclusività, che impedisce ai giocatori di partecipare ad altri circuiti. Una clausola definita abusiva dal presidente della FIP, che peraltro non l'ha fatto non esitate a inviare una lettera al CIO, in cui disapprova il lavoro svolto dal WPT.

Comprendiamo che a lungo termine dovrebbero coesistere più circuiti, ma per il momento solo uno dovrebbe essere approvato dalla FIP.

Ci diciamo però che un circuito incentrato sui giovani e che non cerca necessariamente di avere tutti i migliori giocatori del mondo potrebbe trovare posto nella nuova scacchiera della padel internazionale in futuro. Pensiamo a un circuito professionale che ha fatto un ottimo lavoro nel 2021, e ha dimostrato di poter essere determinante nell'espansione internazionale del padel : l'APT Padel Tour.

CALENDARIOAPT2022

APT Padel Tour, una mappa sulla giovinezza

Il circuito guidato da Monte Carlo International Sport è stato un pioniere nell'internazionalizzazione di un circuito professionistico. Possiamo anche pensare che abbia spinto il WPT a girare maggiormente verso l'esterno.

Oltre al grande aumento dei premi in denaro per la stagione 2022, l'APT sta lanciando due nuove categorie che mirano ad aiutare i giovani giocatori a progredire e professionalizzare. Prima di ogni grande evento, ci sarà un torneo junior, poi un torneo Futuro, ogni volta con un biglietto di qualificazione per il prossimo torneo in gioco.Sappiamo che Fabrice Pastor ha sempre voluto permettere ai giovani talenti di esprimersi. Era con questo in mente che aveva creato la Fabrice Pastor Cup e sembra più che mai voler scommettere sui giocatori di domani.

APT Padel Tour nuova formula permetterà a molti giovani di conoscere la vita di un giocatore di padel professionale ancor prima di esserlo. Questi giovani giocatori potranno avere visibilità e entrate sufficienti costruire la loro carriera, e quindi raggiungere il loro pieno potenziale. Si tratta di una scelta pienamente presa per i giovani e per il sano sviluppo degli stessi padel professionale. Potremmo anche vedere questi giocatori apparire nel circuito FIP/QSI negli anni a venire.

Mettere da parte le differenze del passato?

Perché la Federazione Internazionale di Padel non potrebbe riconoscere un circuito che è/sarebbe quindi un trampolino di lancio per l'élite?

Per il momento, le liti passate tra Fabrice Pastor e Luigi Carraro rendono difficile il ritorno ai normali rapporti. Infatti, mentre la FIP aveva aderito al WPT, l'APT si era avvicinata alla FEPA (Federazione Europea di Padel). Da allora le tensioni sono state vive.

Oggi, vogliamo credere che con lo sconvolgimento della situazione del padel professionale, la fine dell'egemonia del WPT e il nuovo player QSI, i rapporti tra FIP e APT si stanno normalizzando.

In quanto organo supremo, la Federazione Internazionale di Padel, con i suoi valori di sport potrebbe benissimo orientarsi verso una politica inclusiva. Un circuito come l'APT Padel Il Tour, che si concentra in particolare sui giovani e sulle donne, è un circuito molto positivo per il padel.

Anzi, in un momento in cui sempre più persone sono attratte padel professionale, il fatto che ci siano più circuiti sembra inevitabile. Per il momento, le varie classifiche mondiali potrebbero confondere le teste dei fan di padel, ma la FIP ha un ruolo di unificatore e regolatore.

Possiamo immaginare un classifica mondiale disciplinata dalla FIP, in cui tutti i circuiti assegnano punti e in cui compaiono tutti i giocatori professionisti. Ma per questo, sarà necessario che gli individui mettano da parte i loro litigi...

Team Padel Mag

il team Padel Magazine cerca di offrirti dal 2013 il meglio di padel, ma anche sondaggi, analisi per cercare di capire il mondo padel. Dal gioco alla politica del nostro sport, Padel Magazine è al tuo servizio.