Intervista a Pablo Ayma 2[vision_content_box style = "autumn" title = "Pablo Ayma"] Il giorno dopo l'uscita del calendario WPT di 2016, Padel Magazine incontrare l'allenatore Pablo Ayma, un ex giocatore leader oggi convertito all'allenamento e all'allenamento dei giocatori di padel nella regione di Barcellona:
http://www.pabloayma.com/ Tweeter @pabloayma1 / Facebook Pablo Aymà. [/ Vision_content_box]

Pablo conduce questa stagione la coppia femminile num.6 G. Triay - L. Sainz (*) e C. Paz - P- Eyerhaguibel (coppia 11 WPT).

Il calendario wpt 2016 è appena stato pubblicato e diverse misure stanno pagando la pagaia femminile. Come interpreti questa tendenza?

Questo è un grande passo avanti, riconoscere che questi miglioramenti sono meritati. Se guardiamo 5-6 anni fa, i giocatori in grado di attirare l'attenzione del pubblico e gli sponsor non erano molti, oggi la situazione è cambiata, lo sviluppo della paletta femminile è innegabile e io non esiterebbe a dire che ci sono generalmente più giocatori rispetto ai giocatori di sesso maschile.

Lo sviluppo delle donne padel contribuisce a rendere il padel spettacolare, piacevole e contribuisce anche alla redditività di questo business.

Cosa significa essere professionali in 2016?

L'evoluzione verso un padel pro è stata progressiva, significa oggi un'implicazione totale da parte dei giocatori / suoi.

L'allenamento dei miei giocatori è organizzato attorno a sessioni settimanali di gioco 3 in pista, sessioni di lavoro fisico settimanali da 2 a 3, sessioni mensili da 2 a 4 supervisionate da uno psicologo sportivo a cui dobbiamo aggiungere consigli in nutrizione permanente.

In questa stagione, conduci due coppie composte di recente, il fatto di evolversi ai massimi livelli con un nuovo giocatore presuppone un carico di lavoro extra?

Naturalmente, è necessario un periodo di rodaggio prima di raggiungere il livello ottimale.

Se l'accordo, il coordinamento e il gioco sono potenzialmente buoni, non aspettare grandi risultati prima di passare insieme l'intera stagione di 1.

Sue il circuito maschile, direi che è diverso, i top dei giocatori lo sanno da anni e, nel tempo, alcune coppie si stanno riformando (esempio di Mieres - Lamperti ndr).

È qui che l'influenza degli sponsor influenza la carriera dei migliori giocatori:

un buon contratto di sponsorizzazione può mettermi in una "zona di comfort" che influisce sulla mia motivazione quando cerco la migliore classifica o il risultato sportivo.

A parte il circuito WPT pro, quali sono le competizioni su cui si allineano i tuoi giocatori?

Campionato nazionale a squadre e alcune tappe del circuito catalano, se il calendario lo consente.

Al di fuori della dura competizione, i giocatori partecipano anche a mostre e cliniche offerte dai club locali.

Dalla parte della Francia ... cosa ti ispira all'introduzione del formato no pubblicità (giochi 9 e set 2) per i tornei ufficiali FFT?

Questo non si adatta al padel professionale, poiché il resto del mondo ha adottato un altro standard. Il formato dei giochi 9 mi sembra ingiusto e ingiusto.

Il mio punto di vista è che il formato senza pubblicità è perfetto per il paddle amatoriale, le partite sono abbreviate, consente una maggiore rotazione durante i tornei e anche una maggiore redditività per gli organizzatori, con la possibilità di giocare più persone.

Io stesso vengo da una generazione di giocatori che hanno praticato il padel con una regola ora mancante che proibiva lo smash dell'avversario in caso di ritorno del servizio ... la rimozione di questa regola ha trasformato lo sport in un gioco offensivo e spettacolare attualmente molto alla moda!

In qualunque momento, il cambiamento non è mai il benvenuto!

Quale sarebbe il tuo consiglio per i giocatori francesi interessati alla competizione ai massimi livelli?

Nel padel come in altre discipline, non esiste una ricetta miracolosa: è strofinandoti al meglio che il tuo livello può migliorare. Non trascurare l'allenatore e, se possibile, esercitati con i migliori giocatori.

... La migrazione verso la terra santa è inevitabile?

Oggi vedo poche alternative, spero che in futuro alcuni allenatori si rivolgano alla Francia per allenare i giocatori.

L'ultima parola, per i leader di club e allenatori francesi ...

La crescita di una pratica sportiva comporta l'allenamento di giovani giocatori.

Ricorda che in 2006 in Spagna c'erano pochi centri di allenamento per giovani giocatori e l'alto livello di minori praticamente inesistente.

È solo da 2007-2008 che si è sviluppato il padel minore e le scuole hanno effettivamente iniziato il loro lavoro di formazione e rilevamento.

Questo approccio sta dando i suoi frutti poiché il livello tra i giovani è attualmente eccellente, lo dimostrano i risultati sulla scena internazionale. In Francia come nelle altre nazioni emergenti del padel, è necessario sviluppare assi di riflessioni attorno alla formazione dei giovani giocatori.

Intervistato a Terrassa, 15 / 03 / 2016.

(*) Solo un nuovo paio di top 10 da donna

Intervistato da Jean-Marc Hérard

Jean-Marc Herard

Jean-Marc Herard è il cronista Padel Magazine a livello internazionale. Il residente di Barcellona ci offre una visione più internazionale del padel, in particolare con la sua cronaca Padel Buzz. JMH è lo scanner del padel mondiale.