Lou Tennis Padel, un tennis club nel 7 ° arrondissement di Lione offre ora 2 campi da paddle. Una nuova avventura che inizia. Ivan Masson, il responsabile del marketing e dello sviluppo del padel ci dice tutto.

1 / In quale spirito il club voleva entrare nel padel?

Il presidente del club, Sébastien Faure, è interessato al progetto da diversi anni ormai perché si è subito appassionato allo sport sin dai suoi primi scambi. Il progetto ha quindi preso slancio lo scorso anno da quando ha contattato Henri Leconte per la costruzione di due Padel all'aperto. Il nostro obiettivo era dare nuovo impulso al club e rivitalizzarlo con nuovi soci. Il Padel è ancora uno sport giovane in Francia e siamo convinti che continuerà a svilupparsi nei prossimi anni.

2 / Quale sarà la politica messa in atto dal club per potenziare il padel?

Prima di tutto volevo presentare il Padel a tutti i nostri membri che sono venuti in gran numero per testare lo sport attraverso sessioni di scoperta gratuite. Inoltre, l'interesse è anche quello di raggiungere le aziende che vorrebbero venire a giocare tra le 12 e le 14 o la sera dopo il lavoro, seguendo lo stesso modello del “Soccer Five” (Foot Indoor). Mettiamo a disposizione una sala per ospitare seminari ed eventi aziendali inclusi in un'offerta "Pacchetto". Inoltre, il Padel svolge anche un ruolo importante nella formazione dei giovani poiché è inserito nel programma della Scuola Tennis. Sono infatti quasi 300 i bambini che scoprono il Padel dall'inizio di ottobre. Il feedback è molto positivo dato che i genitori si sono già iscritti per prendere Padel con François Authier (uno dei migliori giocatori di paddle francesi).

3 / Cosa metterai in atto presto intorno al padel? Rapporto tra tennis e paddle?

Molto presto andremo al sito Setteo che non solo consente la prenotazione di campi da tennis e Padel online ma anche creazione e autogestione di tornei. Inoltre Setteo permette la ricerca di partner e permette al club di comunicare su tutte le novità che possono interessare i soci. La ristrutturazione della club house / bar offre a tutti i giocatori l'opportunità di venire a trascorrere un momento amichevole e rilassante dopo una bella partita.

4 / Quali sono gli eventi da non perdere intorno al padel nelle prossime settimane / mesi?

Non abbiamo ancora effettuato l'apertura ufficiale del Padel al Lou Tennis Parc. Anzi, vorremmo realizzarlo la prossima primavera perché vogliamo invitare tutti i contributori che hanno permesso di vedere la luce, compreso il Sig. Leconte. Sarà quindi uno degli appuntamenti imperdibili da non perdere. Successivamente, una volta che il numero di partecipanti sarà notevolmente aumentato, l'obiettivo sarà quindi quello di creare un torneo ufficiale ma anche tornei interaziendali.

Sulla parte commerciale

  • Quota associativa annuale Padel per i soci Lou Tennis è di € 100
  • Quota associativa annuale Padel per i non soci Lou Tennis è di € 150
  • Prenota la prenotazione 28 €
  • Possibilità di noleggiare e acquistare racchette ma anche palline

Intervista di Franck Binisti

Franck Binisti

Franck Binisti scopre il padel al Pyramid Club di 2009 nella regione di Parigi. Da allora il padel fa parte della sua vita. Lo vedi spesso in tournée in Francia andando a coprire i grandi eventi di paddle francesi.