Marocco vuole diventare un grande terra di padel. Questa è la sua ambizione. Il Coppa Intercontinentale di Padel ha mostrato tutto il potenziale marocchino.

E i giocatori marocchini sono appassionati. La prova in foto con il numero uno marocchino Walid Bennani in modalità di formazione durante questa crisi sanitaria subita dal Marocco.

Complicato per giocare da 4 a Circolo amichevole francese di Casablanca (CAFC) per ora, ma questo non gli impedisce di continuare ad allenarsi al volo di rovescio e di dritto.

Importo Pierrick, il famoso direttore sportivo di tennis e padel del CAFC ci permette di vedere che c'è sempre attività in questo magnifico complesso sportivo nel cuore di Casablanca. Il CAFC è composto da 6 campi da paddle e 11 da tennis.

Con COVID-19 non è facile neanche in Marocco. Ma cerchiamo di affrontarlo. E i giocatori sono intelligenti nell'ottenere il massimo da quel tempo per cose che non fanno sempre. È infatti autorizzato a giocare 1 contro 1, attualmente nel nostro club.

ha spiegato Pierrick Montant.

Gamme, esercizi, Walid Bennani spera di poter passare un corso nel padel. Non è perché è complicato che dobbiamo aspettare che la crisi passi. Oggi, a Casablanca, i giocatori vogliono mostrarsi a livello internazionale.

Sfortunatamente, quest'anno non ci sarà la Coppa Europea di Padel in Spagna a causa della crisi. Un comprensibile rinvio. Ma forse si potrebbe fare una competizione internazionale di paddle in Marocco. La seconda Coppa Intercontinentale di Padel? Anche qui, aspettiamo che le autorità e i funzionari vedano se il Marocco avrà il suo evento di paddle entro la fine dell'anno.

Franck Binisti

Franck Binisti scopre il padel al Pyramid Club di 2009 nella regione di Parigi. Da allora il padel fa parte della sua vita. Lo vedi spesso in tournée in Francia andando a coprire i grandi eventi di paddle francesi.