Mentre si svolge questo fine settimana World Padel Tour Maestro finale a Madrid, abbiamo avuto la possibilità di incontrare le suore alieto dopo la vittoria contro i numeri 1 Alejandra Salazar e Gemma Triay.

Durante questo scambio con Lorenzo Lecci Lopez, “Las Gemelas Atomikas”Ha raccontato la loro grande vittoria così come i loro nuovi palati NOX.

Una vittoria inaspettata

“E' stata una parte molto dura e sapevamo che era necessario per noi andare lì franco rimanendo concentrati e facendo tutto quello che stavamo ripetendo nelle ultime settimane.
Abbiamo avuto una partita completa, dove tutto ci ha sorriso con ottimi sentimenti durante questo incontro ” ha detto Mapi.”

mapi-sanchez-alayeto_majo-sanchez-alayeto_estrella-damm-madrid-master-final-2021_47463-copia-1170x658

Ben armati per le semifinali

I gemelli hanno colto l'occasione per presentare le loro nuove armi per l'anno 2022.

Questo è Mapi che iniziava visualizzando l'MP10: “una racchetta rotonda, con un peso ben bilanciato al centro della pala, che mi dà più controllo, precisione senza perdere la potenza che caratterizza il nostro gioco. "

Dalla parte di bello, è un pala più “aggressivo”: “Ci piacciono i pala un po' più duri, che ci permettono di avere il controllo del gioco, come vedete il mio è a forma di goccia d'acqua, con un po' più di peso nella mia testa, che mi permette di avere un po' più di potenza nelle mie schiacciate, viboraè dove bandejaS ".

I risultati di questa stagione

Mapi ha poi confidato su quest'anno complicato e sulla sua sensazione di essere qualificata per le semifinali di questo ultimo torneo della stagione.

"Per noi è già una vittoria essere in corsa per questa Master Final. È stato un anno molto duro, veniamo ad approfittare di questa ultima competizione dell'anno. Abbiamo fatto una bella partita questo giovedì e questo sabato daremo tutto in pista per andare in finale”. Erano finalmente battuto da Marta Marrero e Lucia Sainz in un big match.

Stessa storia dalla parte di Maggiore:

"Ovviamente non è stato il nostro anno migliore rispetto agli altri da un lato a causa della malattia di Mapi ma anche perché mi sono infortunato durante la stagione. È stato molto irregolare ma siamo comunque riusciti a tornare indietro e a poco a poco affronteremo tutti gli ostacoli che si frappongono sulla nostra strada. Al momento stiamo andando bene e vogliamo soprattutto goderci il Maestro”

Mapi conclude togliendo ogni dubbio sulla separazione tra le due sorelle: " L'anno prossimo insieme e finché non smettiamo di giocare padel. Nel 2022 ci saranno ancora più “Gemelas Atomikas”. ”

https://youtu.be/HP8-5NT4gto

Team Padel Mag

il team Padel Magazine cerca di offrirti dal 2013 il meglio di padel, ma anche sondaggi, analisi per cercare di capire il mondo padel. Dal gioco alla politica del nostro sport, Padel Magazine è al tuo servizio.