Dalla nascita di questo sport ai giorni nostri, i “palas” hanno subito una forte evoluzione sia nei materiali che nel design o anche nella forma. Stiamo cercando di farti risalire tutto questo!

Le prime ciaspole

pala-padel-legno

Negli anni '70 suonava uno dei primi marchi di racchette padel était Marcraft . Palas prodotto negli Stati Uniti creato per praticare un altro sport, il Paddle tennis, uno sport diverso da Padel, ma che ha mantenuto somiglianze nelle dimensioni della superficie di gioco e della palla.

L'evoluzione dei materiali

La racchetta padel originariamente era in legno con fori e una superficie di gioco abbastanza piccola. Successivamente, negli anni, la superficie d'urto è stata ampliata e i materiali utilizzati nella fabbricazione dei palas sono cambiati.

Sono stati utilizzati prima il compensato, l'alluminio, la vernice in gomma e la resina, evolvendosi poi in fibra di vetro che sembrava essere la fine dell'evoluzione dei materiali per queste racchette già performanti.

Tuttavia, lo sviluppo tecnologico è continuato. Giocatori e appassionati ne sono rimasti entusiasti racchette in carbonio e materiali ancora più leggeri e resistenti.

Forme di racchette da neve

Da diversi anni abbiamo notato che ci sono 3 diverse forme per i palas padel. Innanzitutto, c'è la forma rotonda, che nel complesso si adatta a qualsiasi tipo di giocatore, offrendoti la massima precisione senza richiedere uno sforzo di controllo eccessivo ad ogni colpo. Poi ci sono le racchette a "goccia d'acqua", più consigliate per i giocatori che cercano versatilità e che hanno un pugno abbastanza alto. E infine l'ultima, la forma a “diamante” che è una racchetta più potente, spesso consigliata a giocatori esperti.

Fin dai primi passi di padel, le ciaspole hanno subito un'enorme evoluzione, con ora diversi marchi che ti offrono le migliori racchette, in diverse forme per permettere ad ognuno di voi di trovare quello che sta cercando e sentirsi il più a suo agio possibile!

Francois-Xavier Coninck

Belga e Tolosa, è possibile! Appassionata di NBA e Biathlon, sono anche una tossicodipendente padel. Organizzo tornei, insegno. Ma quello che mi piace di più padel : questi sono i brevi passaggi incrociati. Buone crocchette cosa !!