Jérôme Bécasset e Jean-Marc Herard ingrandiranno ogni giorno un campionato e i suoi rappresentanti per i campionati francesi di padel in Padel Lyon Club (Padel Centrale). La lega del Delfinato Savoia è sotto assedio.

giovani delfini

Percorso 1 / Fitness

Jean Charles COLAS-ROY (JCCR): Ho iniziato a giocare a tennis negli anni 7-8 e sono trent'anni che gioco per divertimento e competizione. Sono classificato 15 e sono laureato al GUC Tennis di Grenoble.

Alexandre PERILHON (AP): Pratico tennis dai miei anni 9 e attualmente sono classificato 2 / 6. Ho giocato molto a Badminton e ho anche provato Beach Tennis quest'anno.

2 / La scoperta di Padel

JCCR: Ho scoperto PADEL poco più di un anno fa. È un caso che abbiamo deciso di provare con alcuni amici del tennis e abbiamo immediatamente apprezzato la convivialità e il lato giocoso di questo sport.

AP: Ho scoperto il padel la scorsa estate (2014) grazie al mio compagno Jean-Charles e sono diventato subito dipendente.

3 / Esperienza e obiettivi

JCCR: Giochiamo regolarmente per divertimento. A volte giochiamo a giochi che possono superare le ore di gioco di 3. Il divertimento supera la fatica! Vogliamo ora fare alcune competizioni per testare il nostro livello e confrontarci con altre coppie, al di fuori della regione.

AP: Dalla scoperta del padel che suono regolarmente, 1 2 volte alla settimana è un vero piacere. Spero di progredire e di affrontare nuovi giocatori, perché giochiamo spesso contro gli stessi avversari a Grenoble.

4 / Quale club?

JCCR ET AP: Il nostro tennis club è il tennis GUC e giochiamo a paddle Echirolles.

5 / Il tuo partner?

JCCR: È passato un anno da quando suono regolarmente con il mio partner, Alexandre PERILHON. Oltre alle sue qualità fisiche e tecniche che lo rendono un difensore eccezionale, apprezzo soprattutto il suo buon umore.

AP: Suoniamo insieme da 1, ma siamo spesso contrari sul campo. L'ho scelto perché vado d'accordo con lui fuori dal campo. In campo è semplicemente un extraterrestre: il punto non è mai finito, è ovunque, e a volte posso riposare!

6 / Corso durante le qualifiche regionali

JCCR: Ci sono pochi tiri PADEL nella nostra lega, quindi abbiamo fatto una partita di qualificazione contro un'altra coppia esperta. Sulla carta, avevamo le stesse classifiche di tennis e siamo riusciti a vincere in una partita abbastanza equilibrata.

AP: Abbiamo dovuto giocare solo una partita che abbiamo vinto nonostante lo stress dovuto all'immenso desiderio di partecipare a questo campionato di Francia!

7 / Ambizioni e prognosi per la finale

JCCR: cerca di andare il più lontano possibile, ma soprattutto di condividere bei momenti con altre squadre. Durante e fuori dai giochi, a contatto con altre coppie, sarà anche un modo per calibrare e imparare a progredire. Non conosciamo ancora le altre squadre, quindi nessuna paura o ambizione particolare. Oltre agli avversari, la scoperta di una nuova superficie e la gestione di diversi giorni di competizione saranno una vera sfida. I miei preferiti: i team del Sud Ovest che sono sicuramente molto esperti.

AP: Siamo totalmente nell'ignoto e non conosciamo il livello delle altre squadre. Spero che riusciremo a capire bene!

8 / Messaggio per gli avversari

JCCR: Buona fortuna e vai a Lione per divertirti, dentro e fuori dal campo.

AP: Buona fortuna a tutti!

Jerome Becasset

Jérôme Béasset è il Paquito Navarro della squadra Padel Rivista. Offensivo su tutti i temi del mondo del padel, torna su molti argomenti con un occhio sempre accorto.