Juan Lebron e Ale Galan, sono stati molto duri nei quarti di finale dell'Human Padel Tolosa Open, contro gli argentini Maxi Sanchez e Lucho Capra. A due punti dall'eliminazione, vincono 4/6 6/1 7/5.

1° set: niente galà per Galan

I numeri 1 del mondo avevano iniziato il gioco in bellezza con un primo arresto di gala per Galan, molto facile, come in dimostrazione. Un po' troppa dimostrazione? In ogni caso sono loro a concedere il primo break, dalla seconda partita di servizio.

Di fronte Capra e Sanchez sono più laboriosi, ma forse più efficaci ad inizio partita. Hanno anche salvato con successo due break point a 4e partita in vantaggio 3-1. Diligenti e seri, gli argentini rimontano sullo 0-30 al servizio di Maxi, incatenando quattro punti di fila per il 4-2.

I favoriti spagnoli vinsero facilmente le partite di servizio, ma non riuscirono comunque a deliziare quelle di Capra (nonostante un nastro che offriva loro un break point sul punto de oro): Argentina 5- Spagna 3.

Maxi Sanchez serve sul 5-4 con possibilità di concludere il set. Capra inizia la partita con un bel colpo vincente, ma poi la rete trattiene il suo finto tiro. Si compensa "prendendo a calci le natiche" di Galan, con una palla. Lo stesso Galan sbaglia poi un rovescio, il suo colpo forte, offrendo due set point. Il secondo si trasforma e gli argentini conquistano un meritato set.

Momento di dubbio per il n°1.

Interruzioni seriali nel 2° set

L'inizio del 2e fanno rima con decompressione per Capra/Sanchez: fanno qualche errore e permettono a Lebron/Galan di staccarsi sul punto de oro. Sul 30/40 un'imperfezione del tappeto era però costata loro un primo break point, essendo la palla appena rimbalzata.

Gli spagnoli portano a casa il punto, mancando di poco il 4/0, ma si rompono ancora una volta per portare a 5/1. Capra e Sanchez sembrano "lasciare andare" questo set, preferendo concentrarsi sul 3e. Ai n°1 non resta che rilassarsi per concludere questo set 6/1, a metà del tempo del primo.

3° set: chi farà il buco?

Lebron e Galan sembrano decisi a fare il buco dall'inizio del 3° set, ma la coppia Capra/Sanchez tiene duro e tiene il gioco: 1-0 per gli argentini.

Nel 2° gioco, un punto di “cartone animato” (dibujos animados” in spagnolo) provoca la gioia del pubblico numeroso e permette agli spagnoli di sperare in una nuova rottura. Il caso si risolve con il “punto de oro”, vinto dagli argentini, tra gli applausi della folla! Uno dappertutto, la palla al centro.

Decisamente fuori dalla festa, Lebron viene maltrattato al servizio, con un pallone importante e polemico di Capra, giudicato fallo da video arbitrato. Sul 30-15, Lebron sbaglia un tiro al volo, che fallisce nel vetro, poi la fascia tradisce Galan, mandando la sua palla attraverso la porta. Sul 30-40, un doppio 3-1 arriva a Capra/Sanchez. E sono stati gli argentini a vincerlo con un magnifico punto de oro, concluso con un furioso smash di Capra.

Questa partita può accendersi e il pubblico con essa! I n.1 del mondo stanno costringendo al servizio di Sanchez (l'ex n.1 del mondo con Sanyo, ricordiamolo), ma gli outsider stanno vendendo cara la loro pelle. Ma anche giocando lealmente, con pochi o nessun errore, perdono il vantaggio su un altro punto d'oro. Sul 2-3: la buca è già chiusa… E Galan torna sul 3-3 dopo una partita bianca all'ingaggio.
Ma Sanchez e Capra sono ben lungi dall'ammettere la sconfitta e tornano a lottare: vincono bene la famosa 7a partita, anch'essa bianca. 4-3 per loro.
Tutto può cambiare al servizio di Lebron, che perde il primo punto, ma sfrutta la griglia nel secondo e uno dei rari peccati (di gola) di Capra nel 3°. Gli argentini tentano coraggiosamente la fortuna, ma gli spagnoli non si rompono e riagganciano sul 4-4. La partita va avanti da due ore e tre minuti.

Capra cade... ma si rialza

Sul primo punto del 9° game Galan finge uno smash che sorprende Capra e lo fa cadere: fortunatamente senza infortunarsi… salvo 0-15. Impeccabili per il resto di questa partita, il 13° e il 14° posto al mondo sono in vantaggio per 5-4 e faranno di tutto per raggiungere il grande “perf” della giornata. I #1 possono crollare?

Il primo punto è superbamente segnato da Sanchez, con uno schianto nella rete avversaria dopo un par 3 di Galan. Ma i tre successivi sorridono agli spagnoli. La paura di vincere tra gli argentini? Chi – sul 40/30 per gli avversari, sono ancora a due punti dal match.

Purtroppo per loro, Lebron non sbaglia il suo successo in “revienta”, che vola sopra la rete di almeno 3 metri. Cinque ovunque...

Sanchez-Capra ha iniziato male la partita successiva, sotto 0-30. Il prossimo ballo viene annunciato come buono per loro, ma la recensione video dà ragione a Galan-Lebron, che entrano in modalità rullo compressore e si prendono una pausa bianca!!!
Il momento della verità arriva...
Sanchez, in modalità Maxi, fa fuori l'artiglieria pesante in due schiacciamenti consecutivi, vincitori! 0-30 sul servizio di Lebron. Ma Galan colpisce ancora più forte, attirando alcuni fischi da un pubblico che canta il nome "Maxi", dopo un incredibile terzo successo. 3/15!!! Il 40° di tre palloni 1-6 viene parato da a vibora Il laser di Galan. Anche la seconda, con un tiro al volo inarrestabile di Galan. PUNTO DE ORO, sinonimo di 2-6, o partita!!
VINCITORE per Galan e Lebron, che respirano… e vincono 7/5. Ma è stato difficile... e bellissimo. Una partita grandiosa di Sanchez e Capra, che hanno più che scosso i favoriti.

Jérome Arnoux Giornalista

Dopo 40 anni di tennis, Jérôme cade nel piatto del padel nel 2018. Da allora ci pensa tutte le mattine mentre si rade… ma non si rade mai il pala in mano! Giornalista in Alsazia, non ha altra ambizione che condividere la sua passione con te, che tu parli francese, italiano, spagnolo o inglese.