Quest'anno è storico per il WPT. In effetti, non ci sono mai stati così tanti paesi rappresentati come durante il Maestro di Marbella.

Questa tendenza dovrebbe essere confermata per tutta la stagione con la presenza di 17 nazionalità; Troviamo i seguenti paesi:

Inghilterra, Belgio, Messico, Italia, Cile, Austria, Venezuela, Uruguay, Paraguay, Norvegia, Brasile, Argentina, Spagna, Portogallo, Svezia, Olanda e ovviamente Francia.

La presenza di un norvegese e di un paraguaiano è la prima. I rappresentanti sono Fredrick Ask, anni 28, per la Norvegia e Matias Nahuel, anni 23, per il Paraguay.

La Francia continua il suo sviluppo. Il recente arrivo di Melissa Martin e Léa Godallier completa le presenze di Johan Bergeron, Max Moreau, Bastien Blanqué, Robin Haziza, Jeremy Scatena, Alix Collombon e Laura Clergue.

In generale, la Spagna e l'Argentina sono i paesi 2 più rappresentati sul circuito, compresi i giocatori del calibro di Maxi Sanchez, Sanyo, Belasteguin per i migliori argentini e Paquito Navarro, Juan Lebron o Ale Galan per quanto riguarda gli spagnoli.

Nelle donne, la Spagna è alla festa con la presenza del binocolo Alayeto, Marta Marrero o Alejandra Salazar.

Jonathan Uzan

Lo specialista del World Padel Tour Jonathan gestisce la pagina Facebook del WPT PADEL.
La sua missione: farti vibrare con le notizie degli extraterrestri del circuito professionale!