Qualche giorno fa abbiamo potuto leggere di l'elenco dei selezionati per entrare a far parte della squadra francese in vista dei Mondiali di Padel che si giocherà a Doha, in Qatar, dal 15 al 20 novembre 2020.

Se alcuni nomi conservati sono già noti all'interno della selezione francese, il Capitano delle ragazze, Robin Haziza, voleva portare un po' di sangue nuovo a questa squadra dando una possibilità a 3 nuovi.

Ecco come Fiona Ligi, Elodie Invernon et Lucile Pothier avrà il privilegio di vestire i colori del tricolore durante i Mondiali in Qatar.

Padel Magazine parlato con uno di questi giocatori molto promettenti, Lucile Potier.

Durante questo scambio è tornata sulla sua selezione per la squadra francese, sul suo rapporto con il suo capitano Robin Haziza, ma anche sugli sforzi che ha fatto in allenamento.

Un sogno diventato realtà

“Non mi aspettavo affatto di essere selezionato e sono rimasto piacevolmente sorpreso dalla notizia. Giocare per la Francia è un sogno, ne sono molto contento e farò di tutto per essere pronto.

Robin mi ha dato molto supporto e mi ha incoraggiato molto quando ho capito che stage con la squadra francese. Mi ha detto che dovevo lavorare sodo ma che avevo tutte le mie possibilità, che dovevo crederci. Le sue parole mi hanno toccato e soprattutto motivato a dare il meglio di me. A seguito di questo tirocinio sono stato coinvolto in diversi concorsi, affiancando Wendy (Barsotti).

Barsotti-Pothier - P2000 Pyramides 21

 

Ho anche aumentato le mie ore di formazione. Considerando che in questo momento sono a Chambéry e che non ci sono abbastanza strutture o allenatori, vado regolarmente a Lione per allenarmi”.

Allenamento intensivo

“Ad agosto ho iniziato ad allenarmi per All In Padel. Ho potuto fare un sacco di collettivi con Arnaud Taboni e anche un po' Johan Bergeron.

Attualmente mi sto allenando Esprit Padel con François Authier. Mi ha preso sotto la sua ala protettrice e noi seguiamo soprattutto durante i tornei. Mi ha dato molto tatticamente e tecnicamente. Grazie a questo lavoro mi ha dato sempre più fiducia e si è fatto sentire durante i campionati francesi.

Wendy Barsotti Lucile Pothier Perpignan P2000 2021 vibora

Farò davvero di tutto per essere pienamente per i Mondiali Padel in Qatar. Sarà una grande esperienza ed è vero che se guardo indietro di un anno, stavo appena iniziando a fare sul serio. padel.
C'è stata un'evoluzione e sono molto felice di partecipare a questo progetto. Ho investito molto di più personalmente negli ultimi mesi perché Lione è ancora a 2 ore di andata e ritorno da casa mia e ho partecipato a molti più tornei!

Fan di padel e di origine spagnola, il padel scorre nelle mie vene. Molto felice di condividere con voi la mia passione attraverso il riferimento mondiale di padel : Padel Magazine.