Luigi CarraroIl Presidente della Federazione internazionale di Padel ha fatto il viaggio per vedere con i suoi occhi questo breve padel installato al Roland-Garros. L'italiano risponde alle nostre domande.

“Il modo migliore per promuovere padel"

“È un regalo molto bello che il FFT fatto il mondo di padel. Vedi a corto di padel proprio accanto al Philippe Chatrier, è fantastico. Questa è la prova che padel è uno sport sempre più importante, in tutto il mondo, ma particolarmente in Italia. È una sorpresa tanto attesa».

“Questo è il modo migliore per promuovere il padel. Tutte le persone che amano lo sport vengono qui. Entra nel Chatrier e guarda le persone che giocano padel, questo è il modo migliore per promuoverlo. ”

“Questo sport, che per noi è il migliore al mondo, ha solo bisogno di una cosa: il promozione. Quando le persone lo conoscono, sono sempre felici. Dobbiamo quindi renderlo noto”.

Roland Garros padel 2021

La Francia sarà forte agli Europei

“I francesi sono molto bravi e la Francia ha una particolarità: quando questi giocatori giocano per difendere i colori della Francia, sono anche meglio. È una particolarità francese. La France ci riserverà grandi sorprese a Marbella.”

"L' Italia è campionessa europea femminile e vicecampione maschile. Quest'anno sarà un po' più difficile, perché abbiamo 18 paesi che parteciperanno al tavolo a squadre, 21 paesi che giocano in coppia. Penso che la Francia confermerà i suoi buoni sentimenti”.

L'Italia supera i 3 marchi in tribunale

“In Italia questa mattina abbiamo superato i 3 tiri. Sono sicuro che la Francia potrà raggiungere velocemente i 000 tiri”.

"3 giocatori italiani sono appena entrati al tavolo del WPT. È una grande soddisfazione».

“I giocatori francesi sono molto più attivi nel WPT. In Italia, non ancora del tutto. Ma spero che l'Italia possa fare bene agli Europei”.

“Ti sto aspettando a Marbella. Non possiamo fare Campionati Europei senza Padel Magazine. L'ultima volta, grazie in particolare alla presenza di Padel Magazine, E 'stato un grande successo. Quest'anno, se Padel Magazine c'è, sarà un successo ancora più grande”.

Lorenzo Lecci López

Dai suoi nomi possiamo intuire le sue origini spagnole e italiane. Lorenzo è un plurilingue appassionato di sport: giornalismo per vocazione ed eventi per adorazione sono le sue due gambe. La sua ambizione è quella di coprire i più grandi eventi sportivi (Giochi Olimpici e Mondiali). È interessato alla situazione di padel in Francia e offre prospettive di sviluppo ottimale.