Nel particolare contesto della crisi sanitaria, e in piena opposizione alle misure adottate dallo Stato, la FFT contrattacca. Ecco il comunicato di Bernard Giudicelli.

“Dallo scorso febbraio stiamo attraversando periodi particolarmente destabilizzanti, che hanno visto successivi periodi di restrizioni nelle nostre attività. Ho letto, sento e capisco la tua frustrazione così come la tua rabbia in un momento in cui, nonostante i nostri instancabili sforzi per mettere in pratica la nostra passione in tutta responsabilità e sicurezza, ci viene imposta la chiusura dei nostri club. Dall'inizio della crisi sanitaria, la vostra federazione e tutte le sue squadre si sono mobilitate instancabilmente per difendere i vostri interessi e oggi mi rivolgo a voi per assicurarvi che non vacilleremo.

Infatti, il giorno dopo l'incontro tra il Presidente della Repubblica e gli attori del movimento sportivo professionistico, abbiamo inviato una corrispondenza al più alto livello del Ministero dello sport. Ancora una volta abbiamo sottolineato la specificità delle nostre discipline, delle nostre strutture, nonché la serietà dei nostri protocolli sanitari, al fine di ottenere la ripresa completa dell'attività per i minori ma anche per gli adulti da dicembre. , poi la ripresa delle gare amatoriali a gennaio.

Come estensione di tale corrispondenza, il Comex della FFT ha deciso il 20 novembre 2020 di impugnare con il Consiglio di Stato gli articoli 42 e 43 del decreto n ° 2020–1320 del 29 ottobre 2020 che vietano la ricezione del pubblico per stabilimenti di attività fisiche e sportive. Siamo infatti convinti che le misure regolamentari imposte alle nostre discipline siano sproporzionate, inadeguate e non necessarie al perseguimento dell'obiettivo sanitario posto in essere, rispetto alle specificità delle condizioni di esercizio delle nostre discipline, associate al protocollo sanitario. rigoroso già in atto. Infine, proprio perché vogliamo restare al fianco di tutti i nostri volontari e dei nostri professionisti al servizio dei club, la FFT ExCom ha deciso oggi di riaprire la componente “supporto” del piano di supporto e rilancio della FFT messo in atto. luogo il 10 aprile. Ciò comporterà la riattivazione in particolare delle misure finanziarie a beneficio dei club e dell'insegnamento indipendente, con un esame accelerato dei fascicoli.

Allo stesso tempo, la sezione “Rilancio” di questo Piano per i club proseguirà come previsto fino ad agosto 2021. Desidero assicurarvi che stiamo prestando particolare attenzione anche alla prevenzione e al supporto dei rischi psicosociali. Perché ci sembra fondamentale offrirti un supporto professionale e locale, e dopo aver esplorato diverse soluzioni, ti consigliamo il numero di telefono della Croce Rossa: 0 800 858 858 (7 giorni su 7 dalle 8:20 alle 09:70. ), o se la linea è occupata, 28 30 00 XNUMX XNUMX. Puoi contare sulla nostra piena mobilitazione al tuo fianco per accogliere i nostri praticanti il ​​prima possibile, e ricevere un'altra più sincera gratitudine per la tua incrollabile dedizione. "

Bernard Giudicelli

Novembre 20 2020

Lorenzo Lecci López

Dai suoi nomi possiamo intuire le sue origini spagnole e italiane. Lorenzo è un plurilingue appassionato di sport: giornalismo per vocazione ed eventi per adorazione sono le sue due gambe. La sua ambizione è quella di coprire i più grandi eventi sportivi (Giochi Olimpici e Mondiali). È interessato alla situazione di padel in Francia e offre prospettive di sviluppo ottimale.