Miguel Semmler: "Forse cambiare squadra con Cyril Hanouna"

In occasione della P1000 che si è svolta lo scorso fine settimana a Padel sabbia, abbiamo potuto parlare con un ospite di lusso, Miguel Semmler. Lo spagnolo, infatti, ancora una volta ha condiviso la pista con Cyril Hanouna.

Al microfono del nostro giornalista, lo spagnolo è tornato sul suo racconto così come sul suo sodalizio con il presentatore di TPMP, che purtroppo si è fermato al primo turno contro Caumont/Deflers.

“Sono molto felice di suonare qui con Cyril”

“È stata una partita equilibrata e molto complicata. Avevamo molte opzioni nel primo set, ma nel complesso sono molto felice di essere qui e giocare con Cyril”.

"È vero che sul World Padel Tour Gioco a destra, ma posso adattarmi e giocare da entrambe le parti. Cambiare schieramento sarebbe un'opzione dato che abbiamo appena giocato due tornei in cui ero a sinistra e non ha funzionato. La prossima volta cambieremo sicuramente schieramento per vedere cosa può dare.

Cyril Hanouna e Miguel Semmler

“Devo migliorare e capire bene questo sport”

“Ho iniziato come tennista professionista e quattro anni fa ho iniziato a giocare a tennis. padel. Volevo continuare una carriera professionale e visto che il padel mi ha fatto stare bene, mi sono fatto coinvolgere secondo necessità. Soprattutto l'anno scorso ho avuto una grande stagione. Lavoro molto per avere successo e continuare a progredire”.

“Sono appena arrivato nel mondo di padel, i giocatori sono di altissimo livello e penso che devo continuare a capire bene questo sport ma anche a migliorarmi sia tecnicamente che fisicamente”.

“È uno sport molto divertente e super giocoso ed è vero che ci sono molti tennisti a cui piace giocare a tennis. padel. Ci sono alcuni ex tennisti che hanno provato in passato a iniziare una carriera nel 20×10, come Ben Tison, ma alla fine sono pochi. Tuttavia tra le donne attualmente ci sono due o tre giocatrici che l'hanno fatto e per le quali funziona piuttosto bene, come Marta Marrero o Gemma Triay per esempio.

Possibile obiettivo nella Top 100 per Cyril?

“Sì, penso che possiamo portare Cyril nella top 100 francese. Gliel'ho detto, ma abbiamo bisogno di tempo per allenarci, progredire e giocare diversi tornei insieme. Ma tra un po' di tempo, sono sicuro, Cyril finirà tra i primi 100. Penso che se giochiamo un'intera stagione insieme, l'obiettivo può essere raggiunto.

“Il prossimo anno, secondo il mio programma, il mio obiettivo sarebbe quello di giocare quanti più tornei possibile con Cyril qui in Francia. Quindi penso che ci rivedremo presto”.

Lo avrai capito, proprio come il suo allenatore Davide Lillo, il giovane spagnolo non ha dubbi sulle capacità del compagno francese e rimane convinto che quest'ultimo possa raggiungere il suo obiettivo!

Pubblicato da
Sebastien Carrasco