In condizioni sanitarie eccezionali, diversi giocatori hanno deciso di non partecipare ai tornei americani ATP. Gaël Monfils è uno di questi e ha deciso di rimanere a Ginevra giocare a padel.

Una crisi sanitaria che sta scuotendo il tennis

Il tennis sta gradualmente iniziando a riprendersi da questa crisi senza precedenti. Il circuito WTA riprenderà questa settimana sulle terre siciliane, con ilPalermo Open. Molti tornei sono stati cancellati e quelli tradizionali tour americano dovrebbe corrispondere alla ripresa del circuito ATP negli uomini.

Inizierà con il Maestro 1000 di Cincinnati dal 21 agosto, che porterà alUS Open da New York all'inizio di settembre. Con l'annuncio di una porta chiusa e diverse domande riguardanti lo svolgimento dei due tornei americani, la ripresa del tennis professionistico in un paese colpito anche dal Covid-19 non è unanime.

Diversi giocatori non effettueranno il viaggio

I condizioni instabili non consentire ai giocatori di viaggiare con certezza. Pertanto, molti giocatori hanno semplicemente decise di non recarsi negli Stati Uniti.

Roger Federer e Fabio Fognini non effettueranno il viaggio per infortunio, ma il assenze chi sfida sono quelli di Stan Wawrinka et Gaël Monfils. I due giocatori di lingua francese non sono nella lista dei partecipanti al Master 1000 a Cincinnati, indicando con quasi certezza che avrebbero saltato il Grand Slam americano.

Un video è stato pubblicato anche negli ultimi giorni, dimostrando che Gaël Monfils non ha la testa per il tour americano, ma pagaia !

Gaël Monfils, un fan del paddle

Il giocatore parigino non ha mai nascosto il suo amore per il padel.

Scopre suo cugino americano, il paddle tennis, nel 2006, quando fu eliminato nel primo round del torneo di Las Vegas. Non aspettandosi un'eliminazione così prematura, Monfils rimase a Las Vegas, dove si stava svolgendo contemporaneamente il singolo campionato mondiale di paddle tennis. Gli organizzatori gli danno un jolly, per aumentare la visibilità del torneo. Gaël Monfils allora diventa campione del mondo di padel, e non lascerà mai più questo sport.

In 2017, Monfils ha preferito partecipare agli Open di Lione padel al fianco di Robin Haziza, mentre il Team France Davis Cup ha affrontato il Giappone durante lo stesso fine settimana.

Lorenzo Lecci López

Con i suoi nomi, possiamo indovinare le sue origini spagnole e italiane. Lorenzo è un poliglotta appassionato di sport: il giornalismo per vocazione e gli eventi per adorazione sono le sue due gambe. La sua ambizione è quella di coprire i più grandi eventi sportivi (olimpici e mondiali). È interessato alla situazione dei padel in Francia e offre prospettive per uno sviluppo ottimale.