direttore di Blockchain.com Miami Padel Apri, Nallé Grinda non nasconde il suo entusiasmo per l'andamento del torneo al microfono di Padel Magazine.

“Abbiamo venduto tutti i biglietti della settimana”

Padel Magazine : Stiamo vivendo una settimana davvero incredibile in strutture da sogno, con eventi pazzi, incontri tra celebrità... pensi che questo corrisponda al nuovo standard dei tornei di padel professionisti?

Nalle Grinda: "Dovrebbe essere. Penso che oggi abbiamo un approccio che va oltre la struttura del gioco perché il padel deve essere una festa, e noi la vediamo come un evento a sé stante. Ieri sera abbiamo fatto un primo concerto con Rick Ross, stasera avremo Ludacris e poi Gianlucca Vacchi a fare un dj set per noi. Abbiamo avuto le celebrità che hanno giocato sul campo, abbiamo un'operazione di beneficenza che ha generato più di un milione di dollari in donazioni… quindi è grazie alle personalità, ma anche alla qualità di questo sport. Questo è ciò che rende il padel riunisce persone benestanti, o altri che lo sono meno.

Anche dai professionisti, tutti i feedback sono sorprendenti. Anche chi ha perso è rimasto, abbiamo problemi in hotel perché più di 3/4 di quelli che non sono più in corsa vogliono restare più a lungo, quindi siamo molto contenti”.

Jimmy-Butler-Wayne-Boich-Miami-Open-WPT-2022
Il giocatore di basket Jimmy Butler sugli spalti

Padel Magazine : Abbiamo qualcosa di davvero incredibile con stand pieni ogni sera, ma anche con il pubblico che viene durante il giorno, durante la settimana. Ti aspettavi di avere un tale entusiasmo per questo evento?

Nalle Grinda: “È vero che siamo rimasti piacevolmente sorpresi. Ci aspettavamo più persone nel fine settimana e una settimana un po' difficile, ma ci rendiamo conto che il pubblico ha risposto. Questo dimostra la qualità dello spettacolo, che è il padel. Oggi abbiamo messo i mezzi, e le risposte sono al di sopra delle nostre aspettative. Abbiamo esaurito tutti i biglietti per l'intera settimana, è così semplice. Questo ci ispirerà a pensare ancora più in grande per il prossimo anno”.

Il pubblico presente agli Island Gardens per godersi lo spettacolo

"Quello che è certo è che questo evento è qui per continuare"

Padel Magazine : ” Il pubblico era bollente durante il match che ha visto l'eliminazione di Lebron e Galan contro Campagnolo e Garrido. Abbiamo visto Lebron lamentarsi sui suoi social network, sarebbe un aspetto negativo?

Nalle Grinda: Francamente fa parte del gioco, anzi ravviva l'evento. È vero che ci sono stati dei piccoli straripamenti, ma li abbiamo sistemati subito. Siamo stati molto reattivi. Non appena Juan Lebron si è lamentato di alcuni spettatori, siamo andati a tranquillizzarli. Mi sono seduto personalmente in galleria, con due guardie e non c'era più straripamento.

Forse Lebron sentiva di perdere il controllo del gioco, e sul 6-2 per lui c'erano gli stessi spettatori e non si lamentava. Quindi è così, lo sappiamo tutti, io stesso ero un giocatore e sappiamo che le cose diventano più difficili da sopportare quando inizi a perdere. Forse si renderà conto che non c'era motivo di sfogarsi sui social.

Padel Magazine : Quando vedremo di nuovo un evento di questo calibro negli Stati Uniti. E sarai ancora dietro a tutto?

Nalle Grinda: “Ovviamente, il nostro obiettivo è continuare il nostro slancio. È quindi ovvio che ci sarà un seguito, ora ci sono molte trattative, discussioni. Sarà quest'anno, l'anno prossimo? Quel che è certo è che questo evento è qui per restare.

Ce ne saranno altri? Sorpresa…"

L'intervista la trovate integralmente qui:

Nasser Hoverini

Appassionato di calcio, ho scoperto il padel nel 2019. Da allora, è stato un amore folle con questo sport al punto da abbandonare il mio sport preferito.