Le padel si distingue non solo per gli aspetti tecnico-tattici, ma anche per la sua dimensione mentale, fondamentale per la prestazione dei giocatori. La preparazione mentale dei giocatori padel, uno sport praticato in coppia, richiede un approccio specifico che comprende contagio emotivo, comunicazione, fiducia, concentrazione e gestione delle emozioni e dell'energia. Analisi firmata Clemente Dardé de Mymental.fr.

Binomiale e contagio emotivo

Le padel si gioca quasi esclusivamente in doppio, il che rende particolarmente importante la dinamica di squadra. Il contagio emotivo gioca un ruolo centrale in questa configurazione. Le emozioni, siano esse “positive o negative”, possono diffondersi rapidamente da un giocatore all’altro, influenzando così la prestazione complessiva della coppia.

Oria Sager gioia semifinale Premier Padel P1 Riad

Non a caso, studi scientifici confermano che le emozioni “positive” come l’entusiasmo e la fiducia possono migliorare la coesione e le prestazioni del team. Al contrario, le emozioni “negative” come la frustrazione e lo stress possono avere un effetto dannoso, portando a errori e riduzione delle prestazioni. È quindi essenziale che i giocatori lo facciano padel sviluppare strategie per gestire e regolare le proprie emozioni al fine di minimizzare gli impatti negativi e massimizzare gli impatti positivi. Il lavoro di preparazione consiste allora nel prendere coscienza dei momenti in cui si è trasmettitori o ricevitori, influenzatori o influenzati, contagiosi o contaminati. Da questa consapevolezza nasce la regolamentazione.

Detto questo, le emozioni piacevoli sono desiderabili, ma le emozioni spiacevoli sono inevitabili, quindi devi imparare ad adattarti e a lavorare.

L'importanza della comunicazione nella coppia

La comunicazione è un altro pilastro fondamentale della preparazione mentale padel. Una comunicazione efficace consente ai giocatori di sincronizzare i propri movimenti, anticipare le azioni del proprio partner e rimanere allineati sulle strategie di gioco. Gli studi hanno dimostrato che le coppie che comunicano in modo chiaro e regolare hanno più successo, perché possono comunicare tra loro rapidamente. Esiste quindi un legame diretto tra comunicazione e performance.

Gil Moyano discute Roma Premier Padel 2023

I giocatori devono imparare a usare segnali verbali e non verbali per coordinare le loro azioni. Fondamentale è anche la capacità di fornire feedback costruttivi. Ad esempio, dopo un punto perso, invece di criticare, un giocatore può incoraggiare il proprio compagno o suggerire aggiustamenti tattici. Questo approccio costruttivo aiuta a mantenere dinamiche positive e a costruire la fiducia reciproca. Pertanto, è necessario costruire e favorire un vocabolario e un linguaggio del corpo comuni. Allo stesso modo, alcune parole e atteggiamenti dovrebbero probabilmente essere evitati. Il mental coach è lì per supportare questa costruzione.

Concentrazione: una disciplina impegnativa

Le padel è uno sport veloce in cui i punti vengono decisi in pochi scambi e le partite in pochi punti. I punti importanti sono frequenti. La concentrazione è quindi essenziale. Perdere la concentrazione anche per un breve periodo può costare caro. D’altronde la dimensione cognitiva ha qui la sua particolarità. Tra le traiettorie della palla, i movimenti dei giocatori (compagni di squadra e avversari), i diversi elementi del campo (vetro, griglia, rete, porte, sabbia, ecc.) la presa di informazioni, lo sviluppo di situazioni situazionali e decisionali rendere l’intelligenza sembra essenziale per esibirsi ad alto livello. La preparazione mentale comprenderà quindi tecniche per migliorare e mantenere questa attenzione durante tutta la partita.

La visualizzazione e la consapevolezza possono essere estremamente utili. La visualizzazione consente ai giocatori di prepararsi mentalmente per varie situazioni di gioco, mentre la consapevolezza aiuta a rimanere presenti e a ridurre al minimo le distrazioni. Praticando regolarmente queste tecniche, i giocatori possono migliorare la loro capacità di rimanere concentrati anche sotto pressione quando giocano punti decisivi.

Gestire le emozioni e l'energia

Le padel è soprattutto un gioco di pazienza e precisione. A differenza di altri sport in cui la potenza pura può essere una risorsa importante, padel richiede ai giocatori di adottare un approccio più ponderato e di avere un grande autocontrollo. Devono quindi controllare le proprie emozioni per mantenere la precisione e la calma. In effetti, qualsiasi attivazione eccessiva legata a una scarsa regolazione emotiva può portare rapidamente a errori non forzati, scelte tattiche sbagliate e palloni facili da sfruttare per l’avversario.

Uno studio delGiornale internazionale di scienze motorie e coaching ha dimostrato che i giocatori di padel coloro che sono in grado di incanalare la propria energia in modo efficiente, senza essere sopraffatti dallo stress o dall'eccitazione, tendono ad ottenere risultati migliori. Tecniche come la respirazione profonda, la meditazione e il dialogo interiore positivo possono aiutare a gestire lo stress e mantenere livelli di energia ottimali.

Fiducia nel cuore del duo

La fiducia in se stessi è un elemento fondamentale per ogni sportivo e giocatore. padel non fa eccezione alla regola. Ma in questo sport di coppia, questa fiducia deve essere abbinata ad una fiducia altrettanto forte nel tuo compagno di squadra. Ogni giocatore deve credere nelle proprie capacità di eseguire tiri precisi e strategici, ma anche in quelle del proprio partner affinché la squadra funzioni in armonia. Questa doppia fiducia è fondamentale, perché la prestazione complessiva non dipende esclusivamente dal singolo individuo, ma dalla sinergia e dalla collaborazione tra i due attori.

L’accettazione e il lasciar andare sono qualità essenziali da sviluppare. Un giocatore di padel devono comprendere e accettare profondamente che il loro successo non dipende esclusivamente dalle proprie azioni. La prestazione del tuo partner influenza direttamente il risultato finale. È fondamentale accogliere gli errori del proprio partner con gentilezza, rendendosi conto che gli errori sono parte integrante del gioco e dell'apprendimento. Integrando questa prospettiva, il padeliste può ridurre la frustrazione e creare un ambiente di sostegno reciproco, promuovendo così migliori prestazioni del tandem.

tapia coello

Inoltre, la gestione del senso di colpa è un aspetto spesso trascurato ma altrettanto importante. Quando un giocatore commette un errore, può sentirsi in colpa, temendo di aver deluso il proprio compagno di squadra. È fondamentale imparare ad affrontare questi sentimenti in modo costruttivo, ricordando che sbagliare è umano e che ogni giocatore ha la responsabilità condivisa di mantenere un atteggiamento positivo. Il supporto reciproco e la comunicazione aperta possono aiutare a superare questi momenti di dubbio e rafforzare la resilienza del team.

In conclusione, la fiducia in se stessi e nel proprio partner, l'accettazione e il lasciar andare, così come la gestione del senso di colpa sono pilastri della preparazione mentale per padel. Permettono ai giocatori di navigare nella complessità emotiva di questo sport, rafforzando la loro coesione e massimizzando il loro potenziale collettivo.

Infine la preparazione mentale dei giocatori padel è un aspetto cruciale, tanto più che questo sport viene praticato in coppia. Questo non può essere trascurato e deve essere affrontato con la stessa ambizione di altre dimensioni, come quella fisica, tecnica e tattica. Integrando strategie per migliorare la comunicazione, mantenere la concentrazione e gestire la complessità e l'energia emotiva, i giocatori possono migliorare notevolmente le proprie prestazioni. IL padel richiede un approccio mentale specifico che combini questi elementi per consentire alla squadra di realizzare il suo pieno potenziale.

Clemente DARDÉ

Clément Dardé è un mental trainer e coach, formatore e insegnante. È in particolare il creatore di MyMental.fr