Il 13 settembre le finali del P2000 delle Piramidi. La conclusione di un fantastico weekend, organizzato dalla Player's Academy. Franck Lemousse, il fondatore e direttore, si congratula con i suoi team per questo successo.

"Un attore importante"

Player's Academy fa un ottimo lavoro per sviluppare il padel in Francia. Questa accademia sta persino diventando un punto di riferimento nell'organizzazione di eventi.

"Vogliamo ora diventare un attore importante nella promozione, nel tempo libero e nello sviluppo agonistico di questo sport che offre tante qualità (spettacolo, atmosfera, convivialità, piacere)". indica Franck Lemousse.

"Emergeranno eventi privati, pubblico-privato (FFT), abbiamo tante idee per attivare questo sport, faremo del nostro meglio Per realizzare questo."

Il P2000 delle Piramidi, un vero successo

“Questo evento ha apparentemente raggiunto un'impresa, quella di unificare tutti i servizi del Club in modo che questo evento sia un successo. Tutta la squadra di Player si è mobilitata senza contare il suo tempo, senza esitare nel compito, dai nostri giovani ai dirigenti, tutti hanno lavorato per rendere questa Sfida una festa, un successo ".

“Abbiamo anche ricevuto messaggi meravigliosi dalla FFT, da sconosciuti e da altri marchi sportivi. Wilson Padel World, tramite i suoi uffici a Chicago, si è persino congratulato con noi! "

piramidi dei quarti di finale p2000

Un ambiente idilliaco per un'esperienza ottimale

Player's Academy ha sede a Pyramids Club. "Un club molto prestigioso" secondo Fernando Belasteguin che non siamo più presenti.

Player's Academy offre varie offerte di padel, per permettere ai giovani di scoprire questo sport, e ai meno giovani di impararlo divertendosi.

programma dell'accademia dei giocatori

"Ho persino sorpreso ieri, quando i bambini hanno messo le mani in un barattolo di marmellata, membri irriducibili del tennis che scivolano sui campi di Padel", scivola con umorismo Franck Lemousse.

Le padel crescerà con questo tipo di iniziative stimolanti. Ben fatto Player's Academy.

Lorenzo Lecci López

Dai suoi nomi possiamo intuire le sue origini spagnole e italiane. Lorenzo è un plurilingue appassionato di sport: giornalismo per vocazione ed eventi per adorazione sono le sue due gambe. La sua ambizione è quella di coprire i più grandi eventi sportivi (Giochi Olimpici e Mondiali). È interessato alla situazione di padel in Francia e offre prospettive di sviluppo ottimale.