E due per Ale Galan e Fede Chingotto! Dopo il trionfo in Belgio, il duo si è ripetuto contro Franco Stupaczuk e Martin Di Nenno (7/6 (6) – 6/4), a Siviglia.

Due giocatori sopra gli altri

Fin dall'inizio della gara Fede Chingotto e Martin Di Nenno, i due giocatori di destra, si sono dimostrati i più energici. Brillanti in difesa, i due laterali hanno compensato gli errori dei rispettivi compagni. Uno scenario che ha portato quindi ad un primo atto molto serrato. Galan e Chingotto, però, hanno avuto l'ultima parola (8-6 al tie-break).

Fede Chingotto Siviglia

Un remake di Puerto Cabello

Quando sono tornati dalle panchine, i quattro hanno dato vita ad uno spettacolo magnifico per il pubblico della Cartuja. Alejandro Galan e Franco Stupaczuk, più discreti nel primo set, hanno alzato il livello di gioco. Ma sono stati i “Superpibes” a crollare, subendo un totale di 26 errori non forzati. Più diligenti e più chirurgici negli smash (16/25), Galan e Chingotto vincono in due set, come in Venezuela. Privano gli argentini della prima coppa e ottengono il secondo successo consecutivo.

Quindi mai due senza tre? Vieni ad Asunción, dal 13 al 19 maggio, per vivere l'esperienza la P2 paraguaiana.

È stato attraverso suo padre che Auxence ha scoperto il padel, una sera di giugno 2018. Oggi segue con passione il circuito internazionale e stuzzica il pala nel suo club di allenamento, il Toulouse Padel Club. Lo trovate anche su La Feuille de Match e LesViolets.com, due media specializzati sul Toulouse Football Club.